Coronavirus, all'ospedale di Livorno arrivano le "Aerosol Box": un'arma in più per combattere il Covid-19

L'intuizione di alcuni medici di Boston ripresa dal reparto di Rianimazione. Grazie a questo sistema è possibile eseguire tracheotomie e altre manovre invasive su pazienti positivi

foto ufficio stampa Asl

La Rianimazione di Livorno si è dotata di un'arma in più per combattere il contagio da Coronavirus: l'"Aerosol Box". Secondo uno studio, pubblicato il 3 aprile sul "The New England Journal of Medicine", è stato dimostrato come, realizzando una semplice scatola in plexiglas trasparente con due fori per l'introduzione delle mani, fosse possibile ridurre al minimo la contaminazione da goccioline (droplets) degli operatori, ma anche dell'intero ambiente sanitario con immediati vantaggi in termini di rischio. Grazie a questo sistema è possibile eseguire tracheotomie e altre manovre invasive su pazienti positivi al Covid-19 con maggior tranquillità.

Coronavirus, Spartaco Sani: "Ricoveri in diminuzione"

L'intuizione, che è stata subito ripresa dall'ospedale cittadino, è stata portata avanti da alcuni medici di Boston, negli Stati Uniti. La simulazione effettuata ha previsto che la diffusione di aerosol, che normalmente avviene da un paziente con tosse, fosse sostituita da un palloncino in lattice contenente del colorante fluorescente gonfiato fino a farlo esplodere. La stessa situazione, con "Aerosol Box", porta ad una limitazione drastica del raggio di azione delle gocce "sparate" verso l'operatore che si ritrova contaminato solo sugli avambracci e verso il locale che non viene interessato in alcun modo. 

(foto ufficio stampa Asl)

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Delirio in Piazza Attias | Carabinieri e Municipale aggrediti da una cinquantina di ragazzini con calci, bastoni e pietre

  • Tragedia in viale Boccaccio, volontario della Misericordia di Montenero muore a 73 anni dopo un incidente

  • Caos Livorno, tre croci e una testa di maiale sul campo dello stadio: "Pagherete tutto". Indagano i carabinieri

  • Venezia, movida irresponsabile con assembramenti, fumogeni e risse: gli interventi delle forze dell'ordine

  • Coronavirus Toscana, dal 18 ottobre i tamponi si possono prenotare online: ecco come fare

  • Coronavirus Livorno, esercizi commerciali di vendita al dettaglio aperti dalle 6 alle 22: l'ordinanza di Salvetti

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
LivornoToday è in caricamento