Cronaca

Coronavirus Toscana, Giani: "Stop alle visite nelle Rsa, si potrà parlare con i parenti solo da remoto"

La decisione del nuovo presidente della Regione: "Voglio evitare che in queste strutture si diffondano contagi come avvenuto a marzo e aprile"

"Stop alle visite agli anziani nelle Residenze sanitarie assistenziali (Rsa)". Lo ha dichiarato il nuovo presidente della Toscana, Eugenio Giani, durante un'intervista a InBlu Radio, il network delle radio cattoliche della Cei. Il Governatore ha spiegato i motivi che lo hanno portato a prendere questa decisione: "In questi luoghi - le sue parole - si diffusero i contagi ed è per questo che a partire da questo fine settimana (17-18 ottobre) vieteremo le visite. L'ordinanza è già stata firmata e l'ho trasmessa lunedì alle rappresentanze delle categorie dei gestori delle Rsa". 

Eugenio Giani visita l'area dove sorgerà il nuovo ospedale di Livorno

Così come accaduto in passato, si potrà dialogare con i parenti solamente da remoto: "Voglio evitare che in queste strutture si diffondano quei contagi come accaduto a marzo e aprile. Per questo chi lo vorrà potrà entrare in contatto con i propri familiari solamente tramite video". Riguardante l'ultimo Dpcm approvato, Giani ha le idee chiare: "Meno ordinanze facciamo come Regioni e meglio è perché lasciamo che le indicazioni provengano dal governo nazionale. Non dobbiamo dare l'idea di un accavallamento di disposizioni". 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Coronavirus Toscana, Giani: "Stop alle visite nelle Rsa, si potrà parlare con i parenti solo da remoto"

LivornoToday è in caricamento