Venerdì, 19 Luglio 2024
Incidenti stradali Collesalvetti

Tragedia in Fi-Pi-Li, livornese muore a 22 anni dopo lo schianto in moto

La vittima si chiamava Simone Petri, atleta campione di arti marziali. Dopo la caduta, il mezzo sui cui viaggiava ha preso fuoco: disperati i tentativi dei soccorritori di salvare la vita al giovane

Altra tragedia in strada nella mattina di giovedì 6 agosto. Dopo lo scontro tra uno scooter e una moto sull'Aurelia, in località Mortellini, dove intorno alle 7 è deceduto un 32enne residente a Livorno, a perdere la vita in Fi-Pi-Li, all'altezza dell'interporto di Guasticce, è un giovane 22enne livornese, morto in seguito a un tremendo schianto con la propria moto alle 10 di questa mattina. La vittima si chiamava Simone Petri, giovane atleta di arti marziali già campione del mondo juniores di Mma.

Secondo un prima ricostruzione dei fatti, il 22enne stava procedendo in direzione nord, verso Firenze, quando è caduto violentemente a terra per causa ancora da accertare, forse dopo un contatto con una vettura in fase di sorpasso. Nell'impatto con l'asfalto, la moto ha preso fuoco mentre il giovane, sbalzato a diversi metri di distanza, è stato soccorso sul posto dai volontari della Svs di Livorno e della Pubblica Assistenza di Collesalvetti, arrivati con due ambulanze e il medico del 118. Disperati quanto vani i tentativi di rianimare il giovane atleta prima che ne fosse constatato l'avvenuto decesso. Sul luogo della tragedia anche i vigili del fuoco e la polizia stradale che hanno chiuso il tratto di strada interessato, messo in sicurezza l'area e regolato il traffico.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Tragedia in Fi-Pi-Li, livornese muore a 22 anni dopo lo schianto in moto
LivornoToday è in caricamento