rotate-mobile
Giovedì, 23 Maggio 2024
Cronaca Borgo / Via della Bassata, 21

Scuola | Aule allagate al liceo Enriques e al Cecioni, evacuato il plesso di via della Bassata: studenti in strada | Foto

Danni agli istituti superiori, il sindaco chiude l'Enriques per l'impossibilità di garantire condizioni di sicurezza ed igiene. I ragazzi: "Adesso basta, da anni va avanti questa situazione"

Aule allagate e, in via della Bassata, anche il riscaldamento non funzionante. Questo lo scenario che si sono trovati di fronte, questa mattina di mercoledì 28 febbraio, gli studenti e le studentesse del liceo Enriques e quelli del Cecioni ospiti nella succursale del plesso Itis. Una situazione annosa in conseguenza di abbondanti piogge che, nella circostanza odierna, ha portato alla chiusura dell'istituto Enriques, con ordinanza del sindaco, per la "impossibilità di garantire le condizioni di sicurezza e di igiene". "Completamente allagato il secondo piano del liceo di via della Bassata che è stato subito evacuato - racconta una rappresentanza dei ragazzi che, dopo essersi riunita in assemblea straordinaria e a colloquio con il preside, si è mossa verso la Provincia per chiedere un incontro ed esporre le problematiche -. C'era acqua anche al primo piano, a terreno e nella palestra, così come in alcune classi del plesso Itis dove studiano alcuni compagni del Cecioni. Il sindaco ha chiuso la scuola, ci risulta che i termosifoni non funzionassero perché sono stati fatti male i lavori di scavo per i fili elettrici e ci sarebbe una dispersione di corrente. Il problema degli allagamenti invece è dovuto alla mancata manutenzione o comunque insufficiente, problemi che abbiamo da anni e che non si risolvono destinando sempre meno fondi all'edilizia scolastica".

Aule allagate-3

Aule allagate, chiuso il liceo Enriques: l'ordinanza del sindaco

"Considerati gli eventi atmosferici temporaleschi e ventosi degli ultimi giorni - si legge nell'ordinanza del sindaco -, per i quali è stata dichiarata l'allerta meteo arancione con conseguente ordinanza di chiusura di tutti gli istituti scolastici per il giorno 27 febbraio e visto che, a seguito di tali manifestazioni meteorologiche, l'edificio che ospita il Liceo Scientifico Statale “F. Enriques” di via della Bassata 19/21, presenta allagamento delle aule del secondo piano e di alcune del primo piano, nonché della palestra, per infiltrazioni d'acqua piovana e il malfunzionamento dell'impianto di riscaldamento e conseguente discomfort termico che perdurerà per inerzia termica anche dopo l'intervento tecnico di riavvio e valutato che, a causa dei lavori di ripristino dell'impianto termico e dell'agibilità dei locali, nella giornata del 28 febbraio 2024 non potranno essere garantite le condizioni di sicurezza e igiene necessarie per l'accoglimento degli alunni e delle alunne, si ritiene necessario procedere alla sospensione delle attività didattiche per l'intera giornata al fine di porre in essere tutte le misure necessarie ed opportune il ripristino dell'agibilità dei locali".

Aule allagate-5

La protesta: "Mentre ci manganellate le scuole crolalno a pezzi"

"Questa mattina, quando gli studenti del liceo Enriques sono entrati a scuola, hanno trovato le classi completamente allagate ed l'impianto di riscaldamento non funzionanti - scrive su Instagram il collettivo Scuola di carta documentando tutto con foto e video -. Quest'anno i fondi per la manutenzione di ogni singolo istituto sono stati nuovamente tagliati. E i fatti parlano chiaro: gli unici ed insufficienti spazi che riescono a garantirci per miracolo non possono reggere un'allerta meteo ed essere agibili il giorno seguente, a causa di una manutenzione quasi inesistente. La medesima problematica si è verificata contemporaneamente agli studenti del Cecioni nella succursale del plesso Itis". "L'Enriques - dicono ancora gli studenti -, dopo numerosi momenti d'agitazione ed un'assemblea straordinaria del comitato studentesco, è stata evacuata con l'ordinanza del sindaco, sottoscritta dal preside. È da anni che la sede di via della Bassata non riesce a reggere le piogge più intense; nonostante ciò il problema non sembra interessare all'amministrazione, che taglia ulteriormente i fondi per prevenire queste situazioni. Questo è inaccettabile. Mentre si pensa a manganellare studenti in protesta, le scuole crollano e le istituzioni fanno finta di non vedere". Alla luce dell'incontro poi avuto in Provincia, gli studenti hanno deciso di scendere in piazza domani, giovedì 29 febbraio, con ritrovo alle 9 in piazza Cavour.

Aule allagate-2

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Scuola | Aule allagate al liceo Enriques e al Cecioni, evacuato il plesso di via della Bassata: studenti in strada | Foto

LivornoToday è in caricamento