rotate-mobile
Venerdì, 14 Giugno 2024
Cronaca Colline / Via Carlo Lorenzini

Tragedia a Colline, madre di due figli muore a 55 anni dopo un malore in negozio: strazio nel quartiere

Disperati i tentativi di salvare la vita alla donna, deceduta poi in ospedale. Titolare del negozio di ortofrutta "Sapori della terra", era molto conosciuta nel rione: "Dolcissima e sorridente nonostante le sfortune della vita"

Hanno provato in tutti i modi a salvarle la vita, prima il personale del 118 e infine i medici dell'ospedale di Livorno, ma purtroppo per lei non c'è stato niente da fare. È morta così Monica Viviani, livornese di 55 anni titolare del negozio di ortofrutta "Sapori della terra", dopo un improvviso malore nella bottega di via Lorenzini, nel quartiere Colline, vicino alla casa in cui abitava insieme al figlio. Una tragedia che si è consumata intorno alle 9 della mattina di sabato 23 marzo, quando alla centrale operativa del numero unico di emergenza è arrivata la concitata chiamata per soccorrere una donna in arresto cardiaco. I volontari della Svs e il medico del 118 hanno iniziato le manovre di rianimazione, proseguite poi dal personale del pronto soccorso di Livorno, dove nel frattempo era stata allertata la shock room. Qui, nonostante ogni tentativo, Monica è purtroppo deceduta lasciando nello sconforto i figli Sara, 25 anni, Luca di 21 e un quartiere intero che voleva un gran bene a "una famiglia sfortunata".

ISCRIVITI AL CANALE WHATSAPP DI LIVORNOTODAY

Vedova del marito Marco Picchi, stroncato da un infarto su un campo di calcetto nel settembre 2015, Monica aveva aperto nel novembre 2022 il negozio di ortofrutta "Sapori della terra" nella stessa via Lorenzini dove viveva. Un lavoro che portava avanti con grandissima passione e dedizione, come testimoniano i numerosi post fino a qualche istante prima del malore, insieme all'amore per i figli, la sua ragione di vita. A lungo dirigente del Volley Livorno dove giocava la figlia prima del terribile incidente nel maggio 2018 che le costò l'amputazione di una gamba, Viviani aveva reagito alle difficoltà della vita con il sorriso e la determinazione di una grandissima donna. "Sempre solare, disponibile, gentile: la dolcezza fatta persona", ricordano gli amici e le amiche sui social.

A piangerla sono in moltissimi, un intero quartiere straziato dal dolore: "Ha sempre sorriso a una vita ingiusta, una grande donna. Lei e la sua famiglia non si meritavano un'altra perdita. Mancherai a tutti noi". "Tutto il Volley Livorno si stringe alla famiglia Picchi/Viviani per la scomparsa di Monica - il cordoglio della società di pallavolo -. Oggi per noi è un giorno triste e questa notizia ci ha lasciato senza parole. Un abbraccio fortissimo a Sara. In tutte le partite che si disputeranno questo fine settimana, per le nostre squadre, si osserverà un minuto di silenzio in memoria di Monica". L'ultimo saluto domani, lunedì 25 marzo, alle 15 nella chiesa dei Salesiani in viale di Risorgimento

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Tragedia a Colline, madre di due figli muore a 55 anni dopo un malore in negozio: strazio nel quartiere

LivornoToday è in caricamento