rotate-mobile
Lunedì, 24 Gennaio 2022
Cronaca

Porto, i sindacati proclamano il blocco degli straordinari: "Servono risposte concrete"

Dopo i due giorni di sciopero un'altra iniziativa dei portuali decisa nell'ambito dell'assemblea tenutasi venerdì scorso

Da oggi blocco degli straordinari per i lavoratori dei porti di Livorno e provincia. Lo hanno annunciato in una nota Fit-Cisl, Filt-Cgil e Uiltrasporti a seguito dell'assemblea che si è tenuta venerdì scorso in occasione della seconda giornata di sciopero dei lavoratori dei porti della provincia livornese. Il blocco degli straordinari, secondo quanto hanno specificato e in linea con la normativa di riferimento, non riguarderà le attività legate ai servizi pubblici essenziali.

Porto Livorno, due giorni di sciopero: "Massima adesione. Vogliamo più sicurezza e meno precariato"

"Il blocco - evidenziano i sindacati in una nota congiunta a firma di Giuseppe Guicciardo, Gianluca Vianello e Dino Keszei -, proseguirà fino a che non riceveremo risposte concrete in relazione alle tematiche oggetto della vertenza. Come Filt-Cgil, Fit-Cisl e Uiltrasporti ci dichiariamo fin da subito disponibili ad aprire un confronto sulle problematiche che hanno portato lo scorso 25 ottobre all'apertura dello stato di agitazione e successivamente  - hanno concluso - alla proclamazione delle due giornate di sciopero (18 e 19 novembre)".

Si allinea anche Usb Porto: "È il momento dei risultati, senza cedimenti"

Anche la sezione Usb Porto ha aderito al blocco degli straordinari annunciato da Cgil, Cisl e Uil nella giornata di ieri. E ciò hanno spiegato dal sindacato "al termine di un confronto interno, valutando anche altre forme di lotta da concordare nelle assemblee con i propri iscritti e delegati". Usb ha evidenziato che il patrimonio derivante dalla portata dei due giorni di sciopero proclamati questa settimana "deve servire ora per ottenere finalmente dei risultati senza dare il minimo segnale di cedimento".

"I lavoratori portuali tutti - hanno poi sottolineato dalla sezione Porto di Usb -, con sacrificio e determinazione hanno risposto in massa alla proclamazione di sciopero presidiando h24 i varchi portuali per due giorni. Un capitolo a parte va dedicato a tutti i portuali a contratto che rischiano di perdere il posto di lavoro e che subiscono le pressioni maggiori da parte delle aziende. Diciamo subito che nessuno deve essere lasciato solo. Di fronte a questo scenario - hanno quindi concluso - è il momento di iniziare ad ottenere risultati concreti".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Porto, i sindacati proclamano il blocco degli straordinari: "Servono risposte concrete"

LivornoToday è in caricamento