Scuola, lettera di una bambina alla vicesindaco: "Mascherina come a carnevale, ma è preziosa e ci protegge dal virus"

La soddisfazione di Libera Camici per il rientro in classe: "Non ci sono stati particolari problemi, esame superato"

In occasione del primo giorno di rientro a scuola, la vicesindaco Libera Camici, insieme alla nuova dirigente dell'ufficio attività educative Michela Casarosa, ha visitato, nella mattina di lunedì 14 settembre, numerosi istituti per vedere cosa è stato fatto in questi mesi di chiusura a causa del Coronavirus. "Il riavvio non ha fatto evidenziare particolari problemi quantomeno per gli edifici che sono di competenza comunale - fanno sapere dall'amministrazione comunale - e il ritorno in classe è andato in scena come ce lo aspettavamo". Durante una delle sue visite, una bambina ha consegnato alla Camici una letterina scritta proprio sul rientro nelle aule durante il Covid. 

Scuole Fattori, i genitori: "No alle lezioni nell'atrio"

Rientro in classe, la lettera di una bambina: "Mettiamo le mascherine come a carnevale"

Rientro in classe a Livorno-2

Il pensierino, intitolato "Amica mascherina", recita"Anche se non siamo a carnevale indossiamo una mascherina speciale, che non è per nulla spaventosa, anzi, è una mascherina molto preziosa. Ferma le goccioline di saliva che possono essere davvero dannose perché contengono un virus".

Scuola, il rientro in classe tra mascherine e assembramenti

"Tante incognite, ma importante rispettare le regole"

Camici ha confessato di aver vissuto la giornata di domenica come la classica notte prima degli esami: "Le incognite erano tante - si legge nella nota inviata da Palazzo civico -, tra tutte quella di riuscire a far rispettare il distanziamento e l'obbligo di mascherina, senza trascurare tutti gli altri aspetti relativi alla sicurezza degli edifici scolastici. Devo dire che con gli uffici comunali è stato fatto il massimo".

L'assessore alla Mobilità, Giovanna Cepparello, invece ha dichiarato che il trasporto pubblico ieri mattina non ha registrato particolari problemi: "Con l'intensificazione delle corse dei mezzi di Ctt Nord nelle fasce di punta, non si sono creati sovraffollamenti sui bus - le sue parole -. Probabilmente il primo giorno di scuola molti genitori hanno accompagnato i figli con i propri mezzi e questo ha intensificato il traffico di fronte alle più grandi scuole cittadine. Tuttavia sono stati numerosi gli studenti che hanno utilizzato la bicicletta". 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Rischio ghiaccio e temperature sotto zero: a Livorno è allerta meteo per martedì 12 gennaio

  • Coronavirus, l'annuncio di Giani: "La Toscana resta in zona gialla". Novità sugli spostamenti tra regioni, musei e asporto

  • Coronavirus: 79 positivi tra Livorno e provincia, 379 in Toscana. Il bollettino di lunedì 11 gennaio

  • Calciomercato Livorno: acquisti, cessioni e trattative. Gli aggiornamenti della sessione invernale

  • Allerta meteo a Livorno, codice giallo per rischio neve e ghiaccio nella notte tra sabato e domenica 17 gennaio

  • Livorno in crisi, Dal Canto si sfoga: "L'unico obiettivo è evitare l'ultimo posto. Mercato? Non viene niente"

Torna su
LivornoToday è in caricamento