rotate-mobile
Cronaca Stazione

Variante, cavalcaferrovia alle Terme del Corallo e tramvia: dal ministero i finanziamenti per i progetti di fattibilità

Accordati 700mila euro al Comune di Livorno per le prime valutazioni sulla possibilità di realizzare quattro grandi opere. Cepparello: "Si tratta del primo step per rendere Livorno una città più moderna"

Il primo step verso una città moderna, grazie a una possibile trasformazione viaria con la realizzazione di grandi opere. Lo definisce così l'assessore alla Mobilità del Comune di Livorno, Giovanna Cepparrello, il finanziamento da 711mila euro richiesto dall'amministrazione lo scorso mese (qui l'articolo di LivornoToday) e arrivato dal ministero dei Trasporti e delle Infrastrutture per quattro progetti di fattibilità che interessano la nostra città. Si tratta dell'abbattimento del cavalcaferrovia di via degli Acquedotti (175mila euro), per intendersi quello prospicente alle Terme del Corallo, e contestuale costruzione di un'opera sostitutiva (sottopasso); dell'adeguamento di un tratto della Variante Aurelia (200mila euro); della realizzazione di una rete tramviaria cttadina (225mila euro); infine, di una tramvia che colleghi l'area vasta Livorno-Pisa-Lucca (111mila euro). Opere per la cui eventuale realizzazione servirebbero, ovviamente, ben altri importi di spesa. 

Rete tramviaria, adeguamento Variante e demolizione viadotto alla stazione: i piani del Comune per la mobilità 

Intanto, però, l'assessore Cepparello esulta per i fondi destinati ai progetti di fattibilità: "La progettazione di fattibilità, che ci è stata finanziata dal ministero, è il primo step verso la realizzazione di queste opere, così importanti per la città - dice Cepparello -. Fra questi progetti, quello del cavalcaferrovia delle Terme è quello che pensiamo possa avere una cantierabilità più veloce. Ma puntiamo a rendere realizzabili tutte le quattro opere, che nei prossimi anni potranno contribuire a rendere Livorno una città più moderna, vivibile, sostenibile e in grado di attrarre turismo e investimenti. Ringrazio gli uffici per il lavoro svolto sia in fase di presentazione delle candidature che per la stesura del Pums, il Piano Urbano per la Mobilità Sostenibile che ci sta consentendo di accedere a importanti finanziamenti".

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Variante, cavalcaferrovia alle Terme del Corallo e tramvia: dal ministero i finanziamenti per i progetti di fattibilità

LivornoToday è in caricamento