menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Toscana zona rossa fino al 4 dicembre, Giani: "Ancora un po' di pazienza, poi fino a Natale in zona arancione o gialla"

L'annuncio del presidente della Regione: "Dati in miglioramento, ma la legge prevede 14 giorni di continuità e fino al prossimo dpcm del 3 dicembre le cose non potranno cambiare"

Toscana zona rossa fino al 4 dicembre. Ad annunciarlo, dopo il confronto avuto con il ministro della Salute, Roberto Speranza, è il presidente della Regione, Eugenio Giani, durante la visita al centro di tracciamento allestito alla Fortezza da Basso di Firenze. "Al momento le condizioni sarebbero da zona arancione se non gialla, ma stamani ne ho parlato con il ministro Speranza e ovviamente dobbiamo rispettare le procedure di legge per rientrare quantomeno in zona arancione. Oggi siamo in zona rossa e servono quattordici giorni di continuità di dati in miglioramento per risalire ed essendo partiti il 15 novembre dobbiamo aspettare fino a domenica prossima 29 novembre".

Toscana zona rossa, Giani: "Ritorneremo in fascia gialla prima di Natale, indice Rt sceso a 1.2"

"A questo punto, non potendo anticipare, farò un provvedimento che porta fino alla prossima riunione del comitato tecnico scientifico prevista il 3 dicembre, ovvero giovedì prossimo - chiarisce Giani -. Venerdì 4 dicembre, quindi, il ministro potrà firmare l'ordinanza che riporta la Toscana in zona arancione. Dobbiamo avere la pazienza di aspettare ancora pochi giorni e poi la nostra regione potrà rientrare in una zona che consente di allentare la morsa degli spostamenti".

" Sono convinto - conclude il governatore - che a dal 4 dicembre, dopo i sacrifici e gli interventi fatti, per una ventina di giorni ovvero fino al Natale, potremo avere la possibilità di allargare le maglie e festeggiare in un questa nuova dimensione. Anzi, non escludo che se i dati continueranno a migliorare si possa festeggiare il Natale in zona gialla".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

LivornoToday è in caricamento