Caos Livorno, Ghirelli (presidente Lega Pro): "Spinelli deve fare un passo avanti, è l'unico che può salvare il club"

Il numero uno della serie C: "La fideiussione è secondaria, prima bisogna salvare un pezzo di storia del calcio italiano. Ed il solo che può farlo è Aldo Spinelli"

Francesco Ghirelli (foto Ansa/Massimo Percossi)

C'è un pezzo di storia del calcio italiano da salvare. E il solo che può - e deve - farlo è Aldo Spinelli. A dirlo non sono né i tifosi, né il sindaco, né tutti gli altri soci, Navarra compreso, che, insieme al commendatore, costituiscono la compagine societaria del Livorno calcio. Piuttosto è il presidente della Lega Pro, Francesco Ghirelli, convinto che, al di là della fideiussione (la cui scadenza è prevista per oggi, martedì 13 settembre, alle 17), ci sia ancora speranza per mantenere vivo l'amaranto nonostante le divisioni tra i soci che stanno portando al fallimento del club.

Caos Livorno | Navarra e Spinelli pagano, Banca Cerea no: salta la fideiussione. Il presidente: "Ormai è finita"

"Al di là della fideiussione - dice Ghirelli a LivornoToday -, il problema è che si devono parlare. In particolare, per l'importanza della città di Livorno, per la storia calcistica del Livorno e per il collegamento che lui ha avuto, l'unico che deve fare un passo in avanti, in modo tale da togliere tutte le incomprensioni, è Spinelli. Si è speso già altre volte nei momenti di difficoltà e adesso deve fare uno sforzo per superare le incomprensioni, le cose che ci sono. Si parlino, può svolgere un ruolo fondamentale e decisivo per salvare un pezzo della storia del calcio italiano, di una grande città, di una grande tifoseria". 

Intanto, però, se non sarà rispettata la scadenza della fideiussione, il Livorno andrebbe avanti, chissà fino a quando, con una squadra riempita di soli giovanissimi. "La fideiussione, che pure è importante, prevalentemente salvaguarda il lato tecnico della squadra - conclude Ghirelli -, quindi viene dopo. Ripeto, si devono parlare. Adesso devono salvare prima il Livorno, tutto il resto è successivo. Devono superare le incomprensioni e Spinelli può e deve svolgere ruolo fondamentale. Se lui si muove, allora il Livorno può avere speranza".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tragedia a Piombino, muore a 48 anni davanti alla compagna mentre fa trekking

  • Coronavirus: 108 positivi e 10 morti tra Livorno e provincia, 1.351 nuovi casi in Toscana. Il bollettino di giovedì 26 novembre

  • Serie C, Grosseto-Livorno 1-0: Sicurella beffa gli amaranto nel recupero

  • Coronavirus: 174 positivi e 5 morti tra Livorno e provincia, 1.892 nuovi casi in Toscana. Il bollettino di sabato 21 novembre

  • Caos Livorno, Sicrea sul gruppo Carrano: "Non ha ancora pagato le nostre quote, restano 48 ore"

  • Coronavirus, meno contagi con più tamponi: 57 positivi tra Livorno e provincia, 962 in Toscana. Il bollettino di martedì 24 novembre

Torna su
LivornoToday è in caricamento