rotate-mobile
Mercoledì, 8 Febbraio 2023
Livorno Calcio

Livorno, silurato il ds Facci: "Speravo in un trattamento diverso"

La decisione è stata comunicata al direttore sportivo da Roberto Spinelli. Possibile a questo punto che a fare il mercato sia la coppia Signorelli-Ricci

Il Livorno perde uno dei protagonisti della promozione dalla serie C e della salvezza di questa stagione. Il direttore sportivo Mauro Facci infatti non farà più parte della società. Una decisione che era nell'aria, dopo la fumata grigia del 21 maggio. Ora è arrivata l'ufficialità. A comunicarla è lo stesso ex ds: "Mi ha chiamato Roberto Spinelli e mi ha confermato che non farò più parte del Livorno". Poche parole ma che pesano come macigni e non lasciano spazio a ripensamenti. Dopo la conferma di Breda fino al 2021, ci si aspettava anche quella del direttore sportivo, ma non è stato così. Possibile a questo punto la "promozione" del duo Ricci-Signorelli. 

29 maggio 2014: il Livorno torna in serie A dopo 55 anni

Facci: "Mi aspettavo un trattamento diverso"

Arrivato due anni fa, il ds ha costruito la squadra capace di raggiungere la promozione in serie B sotto la guida di Sottil, intervallata dalla parentesi Foschi. Nella stagione 2018-2019 invece è stato colui che ha portato a Livorno Roberto Breda, forse il principale artefice di una salvezza ai limiti del miracoloso. Adesso le due strade si dividono. Nella mattina del 29 maggio, Facci è salito a Genova per un incontro direttamente con Roberto Spinelli.

Livorno, il centro sportivo sorgerà a Fauglia

Nel pomeriggio, dopo un confronto con il padre, l'amministratore delegato ha dato il ben servito al direttore sportivo: "Mi aspettavo che sarebbe finita così - le sue parole - purtroppo non ci sono state aperture. L'incontro l'avevo chiesto io perché c'erano da chiarire alcuni aspetti, ma una trattativa vera e propria non c'è stata. La società ha preferito fare altre scelte e io non sono tra queste. Speravo che mi venisse riconosciuto, insieme al mister, il merito della salvezza, ma così non è stato e questo un po' mi rattrista. Tuttavia la vita va avanti e queste situazioni fanno parte del nostro mestiere". Una decisione, quella di Spinelli, che Facci ha riportato anche a Breda: "Con il mister ci siamo sentiti e gli ho comunicato quanto avvenuto. Non saprei dire se fosse dispiaciuto o meno ma era giusto metterlo al corrente". 

Ricci-Signorelli, il mercato nelle loro mani

Cosa accadrà adesso? Al momento, salvi clamorosi colpi di scena, dovrebbe occuparsi del mercato la coppia formata da Nelso Ricci ed Elio Signorelli (entrambi già sotto contratto con la società) con Breda a fare da "supervisore". È da escludere infatti che la società decida di affidarsi a una terza persona. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Livorno, silurato il ds Facci: "Speravo in un trattamento diverso"

LivornoToday è in caricamento