Livorno Calcio

Livorno in serie D, Mazzarani: "Siamo stati soli tutto l'anno, questi ragazzi vanno solo ringraziati"

La sconfitta con la Pro Sesto è costata agli amaranto la retrocessione nei dilettanti. Il capitano: "Non ci dobbiamo vergognare di nulla, abbiamo lavorato in condizioni tutt'altro che ottimali"

La retrocessione della vergogna, quella che per la prima volta fa sprofondare gli amaranto in Serie D sul campo. La sconfitta interna nello scontro diretto con la Pro Sesto ha messo la parola fine alle speranze del Livorno di giocarsi la salvezza ai playout, condannando la formazione di Marco Amelia ad un'ignobile discesa nell'inferno dei dilettanti. Una retrocessione di cui responsabile principale è la società, troppo impegnata a rimpallarsi le colpe fra soci giocando ad un indegno scaribarile per concentrarsi sul bene della squadra. "Siamo stati tutto l'anno soli, non abbiamo certo lavorato nelle condizioni ottimali", ha rincarato la dose il capitano Andrea Mazzarani al termine della gara con la Pro Sesto.

Livorno in serie D, Salvetti: "Fine ingloriosa per colpa di una gestione scellerata della società. Adesso voltare pagina"

Mazzarani: "Siamo stati soli per tutto l'anno, non ci dobbiamo vergognare di niente"

"Abbiamo provato in tutti i modi a far gol per poterla vincere, sapevamo che non sarebbe stata una partita semplice - ha dichiarato Mazzarani nel post partita -. Nel secondo tempo eravamo un po' sbilanciati e loro ci hanno punito. Al di là della partita, comunque, voglio ringraziare questa piazza: l'apporto dei tifosi, anche se non potevano venire allo stadio, lo abbiamo sempre avvertito e c'è sempre stato nonostante le mille difficoltà di quest'anno".

"Il plauso più forte, però, lo voglio fare a questi ragazzi - ha continuato - Non so in quanti sarebbero venuti qua a gennaio e in quanti sarebbero rimasti in questa situazione. Quando dalla tribuna sento urlare 'vergogna' né io né la squadra ci sentiamo chiamati in causa. Noi non ci dobbiamo vergognare di nulla, se abbiamo portato all'ultima partita la speranza di salvezza malgrado tutto quello che è successo è soltanto merito della squadra e degli staff che si sono succeduti, sia quello di Dal Canto che di Amelia. Nessuno ci credeva fino a qualche mese fa, invece siamo arrivati a sperare fino alla fine anche se poi è andata male. Questi ragazzi ci sono stati tutti i santi giorni, nonostante non ci fossero le condizioni ottimali per fare questo mestiere, anche se da gennaio le cose sono migliorate. Ma la salvezza - ha sottolineato - non arriva all'ultima giornata: i campionati si programmano all'inizio".

Livorno retrocesso in serie D, l'epilogo scontato di una stagione fallimentare

Mazzarani ha poi così concluso: "Mi sento solamente di ringraziare questi ragazzi: c'è gente che ha giocato con infiltrazioni pur di esserci, dobbiamo soltanto applaudirli. Io da capitano voglio ringraziare tutti quanti: siamo stati soli tutto l'anno e abbiamo finito soli. Troppo facile stare con noi solo quando si vince, si sta tutti insieme anche nelle sconfitte". 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Livorno in serie D, Mazzarani: "Siamo stati soli tutto l'anno, questi ragazzi vanno solo ringraziati"

LivornoToday è in caricamento