Mercoledì, 20 Ottobre 2021
Livorno Calcio

Caos Livorno, protestano i tifosi della Curva Nord: "Tutti colpevoli di questa situazione, vogliamo chiarezza"

I supporter si sono dati appuntamento allo stadio per le 21 del 28 settembre per una manifestazione contro l'attuale gestione della società

Hanno atteso pazientemente l'evolversi della situazione, sperando che alla fine il presidente Navarra e i soci di Banca Cerea giungessero a un accordo per il bene del Livorno. Tuttavia i giorni continuano a passare senza che nessuno dei due decida di fare un passo indietro. E così i tifosi della Curva Nord hanno deciso di alzare la voce indicendo una protesta per stasera, lunedì 28 settembre, alle 21 allo stadio. Il tutto, naturalmente, verrà fatto in sicurezza rispettando le normative vigenti contro il Coronavirus: "Siamo stati - si legge in una nota - in questi giorni ad osservare lo scempio che questa società (sarebbe meglio dire vecchia) sta esercitando. Ci sentiamo violentati su tutto ciò che è sacro: la nostra gloriosa maglia". 

Il tecnico Dal Canto: "Siamo in un ritardo biblico su tutto"

I supporter non risparmiano nessuno, né la vecchia proprietà (Spinelli) che la nuova: "Siete tutti colpevoli, nessuno escluso. Invochiamo chiarezza per la situazione che si è creata, esigiamo rispetto. In caso contrario, non staremo più a guardare. Non staremo più a guardare. Nel bene, nel male, nella lotta". 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Caos Livorno, protestano i tifosi della Curva Nord: "Tutti colpevoli di questa situazione, vogliamo chiarezza"

LivornoToday è in caricamento