Livorno-Juventus U23, tra i convocati i nuovi acquisti Gemignani, Sosa e Stancampiano: le probabili formazioni

Ufficialmente tesserato anche il centrocampista Bussaglia, out per un problema fisico. Per Mazzarani si attende la deroga della Figc

A caccia del tris. Il Livorno, nel recupero della quarta giornata del girone A di Serie C (la gara fu rinviata per l'impegno con le nazionali di alcuni giocatori bianconeri), cercherà la terza vittoria consecutiva contro la Juventus Under 23 (calcio d'inizio spostato dalle 17 alle 20.45 di mercoledì 4 novembre per permettere alla società amaranto di ottemperare al protocollo anti Covid-19). Gli ultimi due successi contro Renate e Pergolettese hanno infuso entusiasmo nella formazione di Dal Canto, che contro i piemontesi potrà finalmente contare su alcuni rinforzi: sono stati infatti ufficialmente tesserati Andrea Bussaglia (centrocampista classe 1997), Andrea Gemignani (difensore classe 1996), Giuseppe Stancampiano (portiere classe 1987) e Cristian Sosa (difensore classe 1985). Tutti, eccezion fatta per Bussaglia, out per un problema fisico, sono stati convocati per la gara con i bianconeri. Non ancora tesserato invece il fantasista Andrea Mazzarani, per il quale, in quanto di proprietà del Catania, serve una deroga della Figc.

Dal Canto: "Teniamo i piedi per terra. I nuovi? Qualcuno potrebbe giocare"

"Dopo due vittorie potrebbe sembrare che tutto sia positivo, ma noi continuiamo a navigare nelle nostre difficoltà - ha dichiarato alla vigilia del match il tecnico Alessandro Dal Canto come riporta il sito ufficiale del Livorno calcio -. Quando si hanno tanti ragazzi in squadra, come noi, è normale che ci siano alti e bassi. Dobbiamo pensare ad una partita alla volta, concentrandoci sull'obiettivo più vicino e tenendo i piedi per terra. Abbiamo dei calciatori impegnati in alcuni ruoli dove non erano abituati a giocare. Haoudi e Pallechi, ad esempio, hanno sempre fatto una fase più avanzata. Non è facile per loro giocare in una zona così delicata come quella di centrocampo. A volte riusciamo a fare bene, a volte no. È chiaro che noi abbiamo bisogno di centrocampisti".

"In fase offensiva - ha continuato il tecnico nella sua analisi - non ho mai avuto problemi. Abbiamo quattro giocatori di alto livello per la categoria come Marsura, Murilo, Mazzeo e Braken. Capisco che lo scorso anno ci siano stati problemi, ma la carriera di questi calciatori parla per loro. È ovvio che più gare giochiamo, più i calciatori prendono confidenza tra loro e migliora anche la fase realizzativa. I nuovi? Bussaglia ha un problema fisico. Un paio dei nuovi potrebbero anche giocare dall'inizio ma devono comunque prendere il ritmo partita. In futuro, sicuramente, potranno darmi più scelta e più qualità".

alessandro dal canto livorno calcio-2

Dal Canto ha poi espresso il proprio parere sulle seconde squadre, ricordando il suo passato in bianconero: "L'unica in Italia ad avere una seconda squadra è la Juventus - ha detto -. Non capisco il perché di questa cosa, dovremmo fare come all'estero dove è naturale che quasi tutte le prime squadre abbiano una seconda in un'altra categoria. Io vengo da quel settore giovanile e domani ritroverò molte persone che lavorano ancora lì. Da quando facevo io le giovanili alla Juve - ha aggiunto - ora è cambiato tutto: dalle strutture agli allenatori. Il ricordo però è sempre ottimo. I giovani calciatori di oggi pensano solamente a farsi le foto e a guadagnare come dice Baggio? Sì, sono d'accordo con il mio amico Roberto. Per colpa di noi genitori, i ragazzi riescono meno a risolversi i problemi da soli. Noi non siamo nati nell'era dei social, ma è vero che ora molti hanno la smania del far sapere agli altri cosa fanno. Io non la penso così e non mi preoccupo degli altri. Sono anti-social".

L'allenatore, infine, ha analizzato i prossimi avversari: "La Juventus Under 23 è una squadra forte. Loro hanno giovani selezionati e scelti con cura ed insieme ci sono giocatori affermati come Rafia, Alcibiade e Brighenti. Sono sicuro che, se non avranno altri problemi legati alla pandemia, lotteranno fino alla fine per la promozione".

Livorno-Juventus U23, le probabili formazioni

Livorno (4-2-3-1): Romboli; Gemignani, Di Gennaro, Sosa, Porcino; Agazzi, Haoudi; Pallecchi, Mazzeo, Marsura; Murilo. All.: Dal Canto
Juventus U23 (3-4-2-1): Israel; Capellini, Alcibiade, Coccolo; Leo, Troiano, Ranocchia, Rafia; Del Sole, Fagioli; Marques Mendez. All.: Zauli

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Follia in viale Ippolito Nievo | Rider distrugge il distributore con la pompa della benzina, ma le telecamere riprendono tutto. Video

  • Pesca sportiva, due livornesi fermati con 48 chili di orate: multa di 8mila euro, il pesce regalato alla Caritas

  • Caos Livorno, i soldi non ci sono: si rischia l'esclusione dal campionato. Navarra: "Ore contate, ma c'è uno spiraglio"

  • Coronavirus Livorno, distribuzione gratuita di mascherine dal 4 dicembre: ecco dove

  • Nuovo Dpcm Natale | Spostamenti, ristoranti, cenone, messe e coprifuoco: le misure nella bozza del governo

  • Toscana zona rossa, l'ordinanza di Giani: nuove misure anti Covid per spostamenti ed attività

Torna su
LivornoToday è in caricamento