rotate-mobile

Can Yaman fa impazzire Livorno, selfie e abbracci al suo arrivo al teatro Quattro Mori | Foto e video

L'attore e modello turco ha partecipato all'iniziativa 'Uniformi per donare' organizzata dalla polizia

Livorno in delirio per Can Yaman. L'attore e modello turco, ispettore di polizia nella fiction 'Viola come il mare', nella mattinata di oggi mercoledì 15 marzo è stato ospite dell'evento della polizia , 'Uniformi per donare', andato in scena al teatro Quattro Mori. Al suo arrivo, poco dopo le 11, selfie, applausi, abbracci e sorrisi. C'erano decine di persone ad attenderlo. Il 33enne da alcuni giorni ha dato infatti il via a un tour a sfondo benefico, inaugurato lo scorso 9 marzo a Roma con un'iniziativa al Policlinico. L'associazione Can Yaman for Children prosegue con le tappe di 'Break the wall Tour', un evento organizzato in collaborazione con il patrocinio Umberto I di Roma, per l'Istituto di Neuropsichiatria Infantile di via dei Sabelli. L'obiettivo dell'iniziativa a Livorno era quello di incentivare le donazioni di sangue al centro trasfusionale.

Can Yaman a Livorno

Durante la sua mattinata livornese l'attore e modello turco ha parlato di fronte a tanti studenti della città, raccontando anche il suo passato a Livorno, dove ha trascorso un breve periodo durante la sua adolescenza. Al teatro Quattro Mori le istituzioni, in uniforme, hanno consegnato le proprie promesse di donazione al primario del centro trasfusionale di Livorno che vive, come le altre parti del paese, momenti di difficoltà per il calo delle donazioni di sangue. Nel pomeriggio poi un incontro con gli studenti del liceo Niccolini-Palli di Livorno.

Nel gennaio di quest'anno Can Yaman, particolarmente vicino al mondo giovanile, ha realizzato attraverso la sua associazione Can Yaman for Children un evento dedicato agli adolescenti ed al loro crescente disagio che li accompagna nella crescita: disagio particolarmente accresciuto con la mancanza del confronto e del dialogo che hanno caratterizzato il periodo pandemico e post . Infatti l'assenza del confronto diretto e di integrazione hanno accentuato una maggiore dipendenza tecnologica, generando  dinamiche di alienazione ed isolamento del tutto nocive le cui prime vittime sono state proprio i giovani. Obiettivo del Break The Wall Tour è quello di 'Abbattere il muro' dell'indifferenza, del silenzio e della solitudine, che affliggono sempre più gli adolescenti. 

Video popolari

Can Yaman fa impazzire Livorno, selfie e abbracci al suo arrivo al teatro Quattro Mori | Foto e video

LivornoToday è in caricamento