Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

San Jacopo, i Pirati della Plastica e il Cicasub puliscono i fondali: recuperato il motore di una barca

I volontari hanno liberato il mare da pezzi di legno, plastica, un cellulare e bottiglie

 

Quando si sono immersi per ripulire il mare nella zona del moletto di San Jacopo pensavano di trovarsi di fronte ai "classici" rifiuti che purtroppo le persone gettano in acqua: plastica, pezzi di legno e bottiglie. Invece i Pirati della Plastica e i Cicasub, nella mattina di oggi domenica 21 febbraio, hanno dovuto fare i conti anche con qualcosa di molto più grosso: il motore di una barca appartenuto probabilmente a un natante andato distrutto nella mareggiata dello scorso 23 gennaio

I volontari, una volta individuato il motore ancora attaccato a una parte della poppa della barca, lo hanno legato con una corda e issato sul moletto. Un'operazione difficile e dispendiosa ma che non ha impedito ai sub di liberare il mare da un rottame che inquinava una delle zone preferite dai livornesi durante l'estate. 

Potrebbe Interessarti

Torna su
LivornoToday è in caricamento