menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Ruba oggetti appartenenti a un parente e picchia sua zia durante la fuga: arrestato 28enne

L'episodio è successo in zona Guglia. Alla base del gesto alcuni problemi legati a un vecchio debito

Un cittadino di origine moldava del 1992 è stato arrestato dalla polizia dopo che aveva rubato all'interno di una cantina in piazza Ferrucci alla Guglia nella serata di ieri, lunedì 28 dicembre. Da giorni l'uomo, secondo quanto ricostruito, litigava con il fratello del padre a causa di un vecchio debito di soldi e ieri ha deciso di entrare nella cantina per appropriarsi di alcuni oggetti che appartenevano al parente. Il 28enne però è stato sorpreso dalla zia che gli ha intimato di lasciare quanto aveva appena rubato, ma il malvivente, invece che consegnare la refurtiva, avrebbe colpito al volto la donna per poi darsi alla fuga. 

Immediata a quel punto la chiamata alle forze dell'ordine e sul posto sono state inviate due volanti. Gli agenti si sono subito messi all'inseguimento dell'uomo il quale è stato fermato poco dopo e arrestato per rapina. Su disposizione del pm di turno è stato condotto in carcere

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Festival di Sanremo, Ibrahimovic in ritardo alla terza serata: "Bloccato in autostrada, accompagnato da un motociclista diretto a Livorno". Video

Attualità

Ultimo concerto, il grido disperato dei Live Club sul palco del Festival di Sanremo: "Senza di noi le città sono più brutte e vuote"

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

LivornoToday è in caricamento