rotate-mobile
Cronaca

Autobus, Salvetti scrive ad Autolinee Toscane: "Serve un capolinea in piazza Dante alla stazione"

La lettera del sindaco al direttore territoriale Massimiliano Pellegrini

Un nuovo capolinea e maggiore controllo sulle fermate e corsie destinate agli autobus. Questi i contenuti di una lettera che il sindaco Luca Salvetti ha inviato nella mattina di oggi, martedì 2 agosto, al direttore territoriale di Autolinee Toscane Massimiliano Pellegrini: "Nel corso di vari incontri con le organizzazioni sindacali sono emerse alcune questioni che sicuramente possono essere affrontate e risolte. Il primo tema di fondamentale importanza riguarda l'attuale mancanza di un capolinea alla stazione, che sarebbe invece necessario per garantire condizioni adeguate di lavoro e di conseguenza maggiore sicurezza per chi utilizza l'autobus. Nell'ambito del progetto di riqualificazione della Piazza Dante che partirà tra alcuni mesi, abbiamo già individuato il luogo dove realizzare il capolinea e le nuove fermate. Ma non siamo purtroppo in grado di iniziare i lavori a strettissimo giro, come vorremmo. Per questo motivo, riterremmo utile aprire un confronto per la realizzazione di un capolinea provvisorio, in collaborazione con voi, con risorse e modalità da definire insieme".

"La seconda questione  - conclude Salvetti - riguarda invece una possibilità che permette di assegnare al personale ispettivo delle aziende che gestiscono il trasporto pubblico potere sanzionatorio in materia di circolazione, fermata e sosta sulle corsie e strade dove circolano gli autobus. Riteniamo si tratti di una possibilità molto interessante, e vi proponiamo di attivare un tavolo tra azienda e polizia municipale per valutare le modalità e i tempi di attuazione di questa recente previsione normativa". 

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Autobus, Salvetti scrive ad Autolinee Toscane: "Serve un capolinea in piazza Dante alla stazione"

LivornoToday è in caricamento