rotate-mobile
Venerdì, 2 Dicembre 2022
Cronaca Cecina

Follia a Cecina | Bulli minorenni affrontano i carabinieri con pugni, offese e lancio di sassi: due denunciati

Tutto è iniziato alla richiesta di mostrare i documenti. I giovani hanno tentato di fuggire tra la folla ma sono stati raggiunti e bloccati

Avrebbero colpito, anche con l'uso di sassi, e offeso ripetutamente due carabinieri solamente perché avevano chiesto loro di mostrare i documenti. Adesso un ragazzo e una ragazza di 17 e 16 anni, entrambi denunciati, dovranno rispondere di oltraggio, resistenza pubblico ufficiale e lesioni personali aggravate in concorso. L'episodio è successo nel pomeriggio del 12 ottobre a Cecina, durante il "Fierone", una manifestazione con numerose attrazioni e bancarelle che ha sempre attirato famiglie con bambini. Secondo quanto ricostruito, i militari dell'Arma avrebbero avvicinato i due per un controllo, trovandosi però di fronte l'ostilità dei giovanissimi che fin da subito avrebbero mostrato un atteggiamento volto a dimostrare di poter imporre "la loro egemonia di bulli sul territorio - come spiegano gli stessi militari cecinesi -, rappresentandosi pubblicamente come capaci di resistere ed offendere i carabinieri". 

Dalle offese, i due ragazzi sarebbero quindi passati alla violenza, arrivando perfino a colpire un carabiniere con un pugno per poi scappare tra la folla. Ne è nato un inseguimento nel centro di Cecina durante il quale i due minorenni hanno continuato nelle loro azioni colpendo ripetutamente i militari, anche lanciando sassi e, infine, infilando il dito nell'occhio di uno dei due rappresentati delle forze dell'ordine con l'intenzione di "procurargli danni irreparabili". Soltanto l'intervento di una pattuglia arrivata in supporto ha consentito di bloccare i due giovanissimi. portati quindi in caserma.

Qui è emerso che il ragazzo, in passato, era stato trovato in possesso di un coltello di 28 centimetri del quale non aveva saputo fornire una giustificazione. Espletate le formalità di rito, i minorenni sono stati deferiti all'autorità giudiziaria mentre i carabinieri aggrediti sono dovuti ricorrere alle cure mediche, riportando rispettivamente una prognosi di 20 giorni per "infrazione delle ossa proprie del naso, contusione occhio sinistro, ferite abrase multiple e trauma distorsivo del rachide cervicale" ed una di 7 giorni per "contusioni multiple e trauma policontusivo".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Follia a Cecina | Bulli minorenni affrontano i carabinieri con pugni, offese e lancio di sassi: due denunciati

LivornoToday è in caricamento