Cronaca Cecina

Cecina, vietate vendita e somministrazione di bevande in contenitori di vetro: l'ordinanza del sindaco

Ecco quanto stabilito per pubblici esercizi e circoli privati. Divieto in vigore per un mese a partire dal 13 maggio

foto da PisaToday

Il sindaco di Cecina, Samuele Lippi ha firmato un'ordinanza che prevede limitazioni della vendita e somministrazione di bevande in contenitori di vetro da parte dei pubblici esercizi e dei circoli privati su tutto il territorio comunale, in area pubblica o privata, per 30 giorni a partire dal 13 maggio. Le uniche eccezioni sono rappresentate quando la vendita avviene: 

  • per i clienti ammessi all'interno del locale;
  • per i clienti seduti sia ai tavoli esterni pertinenti il locale, sia su suolo pubblico dato in concessione all'esercizio ed opportunamente delimitato;
  • per i clienti che accompagnano e correlano l'asporto delle bevande all'acquisto in via principale di alimenti in vendita presso l'esercizio stesso destinati a costituire un pasto.

L'inosservanza del provvedimento è punita con una sanzione da 500 euro a 5mila euro. "La riapertura dei locali – ha spiegato il sindaco – ha reso necessario un rafforzamento delle misure dirette a garantire sia la tranquillità ed il riposo dei residenti che, in linea più generale, la tutela dell'ambiente e della vivibilità del contesto urbano spesso interessato dall'abbandono di rifiuti". 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Cecina, vietate vendita e somministrazione di bevande in contenitori di vetro: l'ordinanza del sindaco

LivornoToday è in caricamento