rotate-mobile
Venerdì, 2 Dicembre 2022
Cronaca

Dracula Day, boom di donazioni di sangue nei centri trasfusionali dell'Asl Toscana Nord Ovest

A Livorno il record con 47 prelievi. Il grazie alle associazioni, agli operatori e ai cittadini: "Senza di loro il nostro lavoro sarebbe vano"

Grande successo del "Dracula Day", la giornata dedicata alla donazione del sangue e degli emocomponenti. In tutti i centri trasfusionali della zona sud dell'ASL Toscana nord ovest le donazioni sono state 160, sicuramente una delle giornate più fruttuose degli ultimi anni. Il record spetta a Livorno, con 47 prelievi, 25 le donazioni a Cecina, 22 a Piombino, 44 a Pontedera e 22 a Volterra.

"Grazie alla preziosa collaborazione di Avis e Fratres oggi è stato un giorno importante e particolarmente ricco di donatori – afferma Fabrizio Niglio responsabile dei centri trasfusionali -. I nostri centri si sono trasformati in tane dei vampiri svelando i retroscena del lavoro quotidiano che viene svolto per tutto l'anno. Questa festa, così come tutte le altre iniziative portate avanti in tutti i centri trasfusionali della Azienda USL nord ovest, oltre a cercare di avvicinare potenziali nuovi donatori, vuole anche essere un ringraziamento sincero rivolto, alle associazioni, ai nostri operatori e alle tante persone che ogni giorno portano avanti la cultura del dono disinteressato. Senza di loro tutto il nostro lavoro sarebbe vano e la stessa sanità pubblica non potrebbe assicurare servizi fondamentali".

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Dracula Day, boom di donazioni di sangue nei centri trasfusionali dell'Asl Toscana Nord Ovest

LivornoToday è in caricamento