Domenica, 17 Ottobre 2021
Cronaca

Evasione fiscale e truffa, sequestrati beni per sei milioni tra Grosseto e Livorno a un commercialista

Operazione della guardia di finanza che ha confiscato 3 case, 1una spiaggia, 5 magazzini, una autorimessa, 4 capannoni industriali, 4 società e 12 autovetture di lusso

La guardia di finanza di Grosseto ha sequestrato beni a Grosseto e Livorno e quote societarie per un valore di sei milioni di euro a un commercialista operante su Follonica accusato di reati fiscali, contro il patrimonio e la persona, nonché ad intestazioni fittizie di beni. Le indagini sono iniziate nel 2012 sotto il coordinamento della procura della Repubblica di Grosseto ed in seguito della Direzione distrettuale antimafia di Firenze, e hanno portato all'instaurazione nei confronti dell'uomo di numerosi procedimenti penali sia in ambito fiscal-tributario che per reati di appropriazione indebita, estorsione, truffa e fittizia intestazione di società e beni. Gli accertamenti hanno consentito di accertare il modus operandi del commercialista ed il tenore di vita dallo stesso sostenuto, risultato sproporzionato rispetto alle fonti di reddito e alle risorse finanziarie dichiarate.

Le attività eseguite hanno consentito di svolgere mirati accertamenti finalizzati ad appurare come il professionista, nel tempo, sia riuscito ad accumulare una consistente provvista economica attraverso numerose movimentazioni di denaro derivante da evasione fiscale ed altri reati contro l'economia e il patrimonio, reimpiegando successivamente le somme illecitamente accumulate in acquisti di beni mobili, immobili e quote societarie, occultandone la disponibilità mediante simulazione di intestazioni e trasferimenti in favore di soggetti compiacenti. 

sequestro auto di lusso finanza4-2

All'uomo in totale sono stati sequestrati per un valore di oltre 6 milioni di euro, costituiti da 3 case, 1 spiaggia, 5 magazzini, 1 autorimessa, 4 capannoni industriali, 4 società e 12 autovetture tra le quali auto di lusso come Lamborghini, Ferrari e Maserati. Il patrimonio sarà ora gestito dall'amministratore giudiziario appositamente designato. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Evasione fiscale e truffa, sequestrati beni per sei milioni tra Grosseto e Livorno a un commercialista

LivornoToday è in caricamento