rotate-mobile
Cronaca Fabbricotti / Via Goito

Si fingono poliziotti e le svaligiano la cassaforte: 93enne derubata di 30mila euro in gioielli

La vittima è stata raggirata da due malviventi che si erano presentati alla porta di casa con un finto distintivo. A chiamare la polizia è stato il figlio della vittima

Si sono presentati alla porta di casa con un finto distintivo, identificandosi come poliziotti in borghese impegnati in normali controlli per la sicurezza. È stata raggirata cosi una donna di 93 anni, vittima di ladri che, dopo essersi fatti aprire la cassaforte, l'hanno derubata di tutti i gioielli per un valore di 30mila euro. Erano da poco passate le 17 di lunedì 18 febbraio quando i falsi agenti si sono presentati nell'abitazione di via Goito, cercando di instaurare fin da subito un rapporto di fiducia con la donna. Tanto che, appunto, l'anziana signora ha creduto alla storia dei "normali controlli di quartiere" dei malviventi, mostrando loro dove tenesse in sicurezza i propri affetti. Un attimo di distrazione della donna e i ladri hanno potuto facilmente svaligiare la cassaforte piena di gioielli, salutando cortesemente prima di abbandonare la casa. Un colpo da 30mila euro denunciato alla polizia dal figlio della vittima che si è precipitato a casa della madre non appena saputa la notizia. 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Si fingono poliziotti e le svaligiano la cassaforte: 93enne derubata di 30mila euro in gioielli

LivornoToday è in caricamento