Ipercoop, arrivano da Pisa e Lucca per rubare bottiglie di whisky e gin: arrestati

La coppia ha provato a nascondere gli alcolici all'interno di una borsa. Entrambi sono stati fermati dal personale dell'istituto di vigilanza e dai carabinieri

Si sono introdotti all'interno dell'Ipercoop per tentare di rubare numerose bottiglie di whisky e gin, ma sono stati scoperti dal personale della vigilanza e sono stati arrestati dai carabinieri. I due, un uomo e una donna di circa 40 anni provenienti da Pisa e Lucca, si sono introdotti nel supermercato del centro commerciale "Fonti del Corallo" nel pomeriggio di domenica 15 novembre. Una volta all'interno, il malvivente ha sottratto alcune bottiglie di alcolici mentre la complice, sua conoscente, ha provato a distrarre le guardie giurate, tentando anche lei di asportare alcune bottiglie di whisky e gin.

Il tempestivo intervento dei militari dell'Arma, unitamente a quello dell'istituto di vigilanza, ha consentito di bloccare la coppia. La refurtiva, per un valore complessivo di circa 234 euro, è stata immediatamente restituita ai titolari, dopo che nel tentativo di essere asportata, era stata occultata all'interno di alcune borse. I due arrestati, espletate le formalità di rito, sono stati sottoposti agli arresti domiciliari. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Follia in viale Ippolito Nievo | Rider distrugge il distributore con la pompa della benzina, ma le telecamere riprendono tutto. Video

  • Pesca sportiva, due livornesi fermati con 48 chili di orate: multa di 8mila euro, il pesce regalato alla Caritas

  • Caos Livorno, i soldi non ci sono: si rischia l'esclusione dal campionato. Navarra: "Ore contate, ma c'è uno spiraglio"

  • Coronavirus Livorno, distribuzione gratuita di mascherine dal 4 dicembre: ecco dove

  • Nuovo Dpcm Natale | Spostamenti, ristoranti, cenone, messe e coprifuoco: le misure nella bozza del governo

  • Toscana zona rossa, l'ordinanza di Giani: nuove misure anti Covid per spostamenti ed attività

Torna su
LivornoToday è in caricamento