rotate-mobile
Giovedì, 23 Maggio 2024
Cronaca Collesalvetti

Collesalvetti, ignora il divieto di caccia e posiziona una gabbia irregolare nei boschi

La scoperta dei carabinieri forestali che hanno subito sequestrato il tutto

I carabinieri del Nucleo investigativo di polizia ambientale e agroalimentare hanno individuato, in località Saladino della frazione Parrana San Martino (Collesalvetti), una gabbia di metallo verosimilmente realizzata artigianalmente per la caccia. Il manufatto, di medie dimensioni, realizzato con due aperture laterali dotate di chiusura a scatto azionata dall'ingresso dell'animale, non avrebbe dovuto trovarsi in quell'ambiente poiché in questo periodo è ancora in vigore il divieto generale di caccia secondo la normativa venatoria.

Inoltre, si tratta di uno strumento vietato dalla legge, trattandosi di una trappola indiscriminata per la fauna selvatica. I militari dell'Arma hanno quindi proceduto al sequestro della gabbia e informato la procura della Repubblica di Livorno per i reati di esercizio di caccia in periodo di divieto generale e di esercizio di caccia con mezzi non consentiti. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Collesalvetti, ignora il divieto di caccia e posiziona una gabbia irregolare nei boschi

LivornoToday è in caricamento