Isola d'Elba: ai domiciliari per maltrattamenti in famiglia, finisce in carcere dopo violenta lite col padre

In regime di detenzione domiciliare, l'autorità giudiziaria ha disposto l'aggravamento della misura cautelare per un 43enne di Portoferraio

Agli arresti domiciliari, a casa del padre, ci era finito in seguito ad accertati maltrattamenti in famiglia. Una misura cautelare decisa dal giudice che, tuttavia, non ha impedito a un 43enne di Portoferraio (Isola d'Elba) di rendersi nuovamente offensivo. Nei giorni scorsi, infatti, secondo quanto riportato dai carabinieri della stazione di Portoferraio, l'uomo si sarebbe reso protagonista di una violenta lite col padre, sedata soltanto grazie al pronto intervento dei militari dell'arma. Episodio, questo, immediatamente portato all'attenzione dell'autorità giudiziaria che, valutata la pericolosità del soggetto, ha disposto l'aggravamento della misura cautelare in atto. Nuovamente arrestato, il 43enne è stato dunque condotto in carcere.

(foto d'archivio)

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Pesca sportiva, due livornesi fermati con 48 chili di orate: multa di 8mila euro, il pesce regalato alla Caritas

  • Rosignano Solvay, esplosione in una palazzina: grave una donna

  • Tragedia a Piombino, muore a 48 anni davanti alla compagna mentre fa trekking

  • Parco del Mulino, conti in rosso e rischio chiusura. L'appello: "Prenotate una pizza da noi per tenere in vita il progetto"

  • Coronavirus: 108 positivi e 10 morti tra Livorno e provincia, 1.351 nuovi casi in Toscana. Il bollettino di giovedì 26 novembre

  • Toscana zona rossa, l'ordinanza di Giani: nuove misure anti Covid per spostamenti ed attività

Torna su
LivornoToday è in caricamento