rotate-mobile
Giovedì, 30 Maggio 2024
Cronaca

Versa 1.000 euro di caparra per l'affitto di una casa, ma scopre che è una truffa e scoppia la lite: arriva la polizia 

Secondo quanto emerso una donna si sarebbe tenuta i soldi dopo aver promesso di subaffittare un appartamento che in realtà le era stato assegnato da Casalp. L'uomo l'avrebbe attesa fuori dal posto di lavoro per riavere indietro il denaro

Ha aspettato fuori dal posto di lavoro la donna a cui aveva consegnato 1.000 euro come anticipo per affittare un appartamento che gli era stato promesso, una casa che poi si sarebbe scoperto essere però di proprietà di Casalp. Ed essendo passati dei giorni senza avere né notizie né tantomeno le chiavi della casa, l'uomo ha deciso di farsi ridare il denaro. La lite tra quest'ultimo e la donna in questione però si è fatta particolarmente accesa, e solo l'arrivo della polizia ha consentito di riportare la calma.

È successo nella giornata di ieri, giovedì 11 aprile, nella zona nord della città. L'uomo si sarebbe presentato dalla donna per riavere indietro il denaro consegnato in precedenza. Pur sapendo di non poterlo fare, infatti, la donna aveva promesso all'uomo di subaffittare l'appartamento popolare, facendosi consegnare 1.000 euro come acconto. L'assegnataria della casa però non gli ha mai consegnato le chiavi e ieri ha spiegato all'uomo che non avrebbe più potuto affittarla in quanto le era stata tolta. Da qui l'intervento della polizia per riportare la calma, con l'uomo che nei prossimi giorni formalizzerà una denuncia per truffa.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Versa 1.000 euro di caparra per l'affitto di una casa, ma scopre che è una truffa e scoppia la lite: arriva la polizia 

LivornoToday è in caricamento