menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

"Donare scalda il cuore": sciarpe, cappelli e guanti per i più bisognosi: l'iniziativa della Misericordia di Livorno

Chiunque potrà passare dalla sede della confraternita di via Verdi 63 e lasciare accessori per scaldarsi

Si chiama "Donare scalda il cuore" ed è questa l'ultima iniziativa della Misericordia di Livorno rivolta a tutta la cittadinanza per aiutare le persone in difficoltà. Chiunque può presentarsi in via Verdi 63 e legare al cancello della sede della confraternita una sciarpa, che, una volta sanificata, sarà consegnata a quelle persone che vivono in strada, le quali, sopratutto in questi periodi di freddo, hanno bisogno di riscaldarsi con ogni mezzo. Un gesto semplice ma dal profondo significato, legato ad uno dei sette principi di Misericordia, quello di "vestire gli ignudi".

donare scalda il cuore-2

"L'iniziativa parte da oggi, sabato 30 gennaio - commenta Gabriele Vannucci, vice commissario della Misericordia di via Verdi - e chiunque a qualsiasi ora può passare e legare la sua sciarpa al cancello. Si tratta di un piccolo gesto verso quelle persone che molti considerano invisibili ma che per noi non lo sono, e vogliamo far capire loro che la Misericordia c'è. Abbiamo deciso di coinvolgere la popolazione con un semplice gesto, ovvero lasciare una sciarpa che può essere di aiuto ai più bisognosi e tenere calore, ovvero il messaggio che vogliamo trasemttere con questa iniziativa: calore e vicinanza alle persone in difficoltà. I cittadini potranno lasciare anche cappelli e guanti, provvederemo noi a sanificare il materiale raccolto e a portarlo al Binario Mobile. Il resto lo consegneremo direttamente noi quando andremo a fare i tamponi in strada".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Festival di Sanremo, Ibrahimovic in ritardo alla terza serata: "Bloccato in autostrada, accompagnato da un motociclista diretto a Livorno". Video

Attualità

Ultimo concerto, il grido disperato dei Live Club sul palco del Festival di Sanremo: "Senza di noi le città sono più brutte e vuote"

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

LivornoToday è in caricamento