rotate-mobile
Domenica, 2 Ottobre 2022
Cronaca

Porto: muore cadendo dalla nave, il corpo recuperato dopo ore di ricerche in mare

La vittima è un membro dell'equipaggio della Vision of the Seas, la nave da crociera ormeggiata al Molo 47. L'uomo sarebbe caduto mentre lavorava alla murata del natante

È stato recuperato il corpo senza vita dell'uomo caduto in mare nella mattinata di giovedì 5 settembre nel porto di Livorno. La vittima è un uomo di origine filippina di 26 anni, membro dell'equipaggio della Vision of the Seas. Ancora da chiarire la dinamiche di quello che potrebbe essere un incidente sul lavoro: stando alle prime testimonianze raccolte, l'uomo stava infatti lavorando alla murata della nave da crociera ormeggiata al molo 47 quando sarebbe finito in mare.  Immediatamente attivati i soccorsi, il corpo dell'uomo ormai morto è stato recuperato dopo ore di ricerche da parte del nucleo sommozzatori dei vigili del fuoco di Livorno.

Il cordoglio dell'amministrazione comunale per la morte del giovane marittimo

"Appresa la notizia di un ennesimo incidente sul lavoro in ambito marittimo, la giunta comunale esprime il proprio cordoglio per la morte dell'uomo, filippino, caduto in mare mentre stava lavorando, a quanto sembra, sulla murata della nave da crociera Vision of The Seas ancorata al porto di Livorno - fanno sapere dall'amministrazione -. In attesa di informazioni più dettagliate sull'accaduto, la giunta si stringe ai familiari e ai colleghi del defunto, auspicando che vengano attuate sempre maggiori misure di sicurezza sul lavoro nel settore dei trasporti marittimi, e relativi controlli, affinché eventi simili, purtroppo estremamente frequenti, non debbano più ripetersi".

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Porto: muore cadendo dalla nave, il corpo recuperato dopo ore di ricerche in mare

LivornoToday è in caricamento