rotate-mobile
Venerdì, 2 Dicembre 2022
Cronaca

Ospedale Livorno | Medici e infermieri no vax, 34 reintegrati dopo la caduta dell'obbligo vaccinale

La norma sancita dall'ultimo decreto in vigore da martedì 1 novembre

È decaduta da ieri, martedì 1 novembre, la norma prevista dal decreto legge 44/2021 che sanciva l'obbligo vaccinale per gli operatori sanitari, condizione ritenuta essenziale per continuare ad esercitare la professione. Un atto - il decreto 162 del 31 ottobre 2022 - sancito dal primo decreto legge del governo Meloni, approvato poi dal consiglio dei ministri. Per quanto riguarda l'Asl Toscana Nord Ovest l'azienda ha fatto sapere che in tutto il territorio sono 96 i dipendenti reintegrati, 34 dei quali per l'ambito territoriale di Livorno. Tra questi 1 medico, 27 infermieri, Oss e ostetriche, più 7 operatori (assistenti tecnici, sociali e amministrativi). 

Asl Toscana Nord ovest ha fatto sapere che - sempre per quanto riguarda la situazione nelle strutture sanitarie -  è ancora in vigore l'obbligo del green pass rafforzato per entrare in ospedali, strutture sanitarie, socio sanitarie e socio assistenziali. L'ultimo decreto legge non interviene, infatti, sul termine del 31 dicembre 2022 fissato dal precedente decreto legge 'riaperture' numero 24 del 24 marzo 2022. Come noto, il ministro della Salute ha inoltre prorogato l'obbligo di utilizzo dei dispositivi di protezione delle vie respiratorie da parte dei lavoratori, degli utenti e dei visitatori delle strutture sanitarie, socio sanitarie e socio assistenziali, comprese le strutture di ospitalità e lungodegenza, le rsa, gli hospice e comunque le strutture residenziali di cui all'articolo 44 del Dpcm del 12 gennaio 2017. 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ospedale Livorno | Medici e infermieri no vax, 34 reintegrati dopo la caduta dell'obbligo vaccinale

LivornoToday è in caricamento