rotate-mobile
Cronaca

Quercianella, Romito e La Rosa: scattano le multe contro l'abbandono di rifiuti

Il sindaco Salvetti: "Chi commette reali ambientali avrà la vita sempre più dura"

La Rosa, Romito e Quercianella. Sono le aree dove la polizia municipale, supportata dagli ispettori ambientali, ha concentrato parte dei suoi sforzi operativi per porre fine al reiterato e incauto abbandono di rifiuti di varia tipologia. Più nello specifico si tratta di elettrodomestici, mobilio, suppellettili e tanto altro ancora, per oltre 3 tonnellate di materiale, rinvenuti in Via M. L. king, nei pressi della Cala del Leone e in Via del Littorale a ridosso del sottopasso della stazione ferroviaria.  

Le indagini hanno portato ad individuare numerosi autori degli scempi e ad elevare sanzioni in linea con quanto prescritto dal regolamento comunale mentre gli operatori di Aamps hanno provveduto a raccogliere i rifiuti abbandonati ripristinando le originarie condizioni di decoro. 

"Chi commette reati ambientali ai danni della collettività – commenta il sindaco Luca Salvetti – avrà vita sempre più dura. Con l'assessore all'Ambiente Cepparello abbiamo convenuto di non fare sconti a nessuno su questo versante ma, anzi, intensificare i controlli su tutto il territorio comunale. Colgo l'occasione per ringraziare gli agenti della polizia municipale e gli ispettori ambientali di Aamps per essere riusciti a moltiplicare gli sforzi a vantaggio dell'accoglienza e della vivibilità dei nostri spazi pubblici e dell'ambiente". 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Quercianella, Romito e La Rosa: scattano le multe contro l'abbandono di rifiuti

LivornoToday è in caricamento