rotate-mobile
Venerdì, 14 Giugno 2024
Cronaca

Livorno, venerdì 8 marzo sciopero generale: stop a treni, bus, scuola e servizi sanitari. I settori a rischio disagi

Mobilitazione generale sia in ambito pubblico che privato

Giornata di disagi quella di domani, venerdì 8 marzo, a causa di uno sciopero generale che coinvolgerà i settori pubblici e privati. Un'astensione dal lavoro che coinvolgerà sia il settore dei trasporti, che quello della sanità, ma anche la scuola e altri ambiti. Uno sciopero che è stato proclamato sia da Adl Cobas, Slai Cobas, Usi, Cub e Usb, al quale hanno aderito anche altre sigle sindacali. Per la stessa giornata di domani, uno sciopero generale è stato proclamato, a livello regionale, anche da FP Cgil, Filcams Cgil e Flc Cgil. 

Diversi, dunque, gli ambiti che verranno coinvolti. Non sarà garantita l'erogazione regolare dei servizi comunali, si fermeranno i lavoratori Enel "in quanto seriamente preoccupati del futuro a causa di paventate future esternalizzazioni, incertezze circa il rinnovo delle concessioni per l'idroelettrico e assenze di politiche per quanto riguarda il ricambio generazionale" oltre ai timori "per la futura strategia aziendale" così come spiegato da Ugl Chimici e Cgil. Stop alla sanità, quindi braccia incrociate per tutti i dipendenti dell'azienda Usl Toscana Nord Ovest del comparto e della dirigenza. "L'Azienda - ha fatto sapere Asl - si scusa anticipatamente con i propri utenti per eventuali disagi nell’erogazione dei servizi sanitari (esami, ambulatori ecc) e amministrativi (prenotazione esami, accettazione ecc) anche affidati a ditte esterne che si dovessero manifestare a livello sia territoriale che ospedaliero". Saranno invece garantiti i servizi minimi previsti dalla norma, tra cui pronto soccorso, assistenza domiciliare, prevenzione urgente, protezione civile e vigilanza veterinaria. 

Sciopero contro discriminazioni di genere e lavori precari e sottopagati quello proclamato dalla Cgil, con tanto di presidi a Livorno, Cecina e Piombino. A Livorno alle 8 partirà un corteo dal liceo Cecioni (via Galilei) che si concluderà intorno alle ore 9 in piazza Duomo per un presidio che andrà avanti fino alle 11. Disagi previsti in città anche per quanto riguarda il settore della raccolta rifiuti. Aamps/Reti Ambiente fa sapere che i servizi rivolti alla cittadinanza potranno non essere erogati o subire dei rallentamenti. "Ci scusiamo anticipatamente - hanno scritto - per gli eventuali disservizi che potranno verificarsi". In sciopero anche il personale del gruppo Fs Italiane. I treni infatti potranno subire variazioni o cancellazioni. Previste le fasce orarie di garanzia dalle 6 alle 9 e dalle 18 alle 21. L’agitazione sindacale può comportare modifiche al servizio anche prima dell’inizio e dopo la sua conclusione. Questi quelli garantiti durante lo sciopero. Disagi anche per coloro che vorranno prendere l'autobus, Autolinee Toscane ha fatto sapere che i bus potrebbero subire ritardi o cancellazioni di corse a causa di uno sciopero nazionale indetto dal sindacato CUB Trasporti, per tutti i settori pubblici e privati. Il servizio sarà garantito in due fasce orarie, uniche ed uguali per tutta la Toscana, tra le 4.15 e le 8.14 e tra le 12.30 e le 14.29. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Livorno, venerdì 8 marzo sciopero generale: stop a treni, bus, scuola e servizi sanitari. I settori a rischio disagi

LivornoToday è in caricamento