Cronaca

Sciopero lavoratori Avr per lunedì 7 dicembre, i sindacati: "Dipendenti senza stipendi, l'azienda non rispetta gli accordi"

Anche gli operatori di Aamps incroceranno le braccia. Usb, Cgil, Cisl e Uiltrasporti: "Comportamento grave e inaccettabile"

Il licenziamento di un lavoratore-sindacalista, il mancato pagamento degli stipendi arretrati e alcune assunzioni definite da Usb "sospette". Questi i motivi dello sciopero proclamato per lunedì 7 dicembre in Avr a cui, per la prima volta, parteciperanno anche i dipendenti di Aamps. L'Unione sindacale di base già da oggi, lunedì 30 novembre, organizzerà un presidio di protesta davanti al Comune con il quale cercherà di ottenere risposte riguardo la situazione lavorativa all'interno dell'azienda che ha in subappalto ad Aamps lo spazzamento e la raccolta rifiuti in città. 

avr licenziamento sindacalista (5)-2

Anche gli altri sindacati Rsu Avr, Fp-Cgil Livorno, Fit-Cisl Livorno, Uiltrasporti Livorno, Fiadel Livorno, sono al fianco degli operai di Avr: "Stiamo assistendo ormai da troppo tempo un comportamento grave ed inaccettabile da parte dell'azienda e per questo motivo abbiamo deciso di proclamare lo stato di agitazione di tutti i circa 80 dipendenti della sede di Livorno. Avr, nel corso di quest'anno, sta riducendo fortemente i posti di lavoro attraverso licenziamenti, mancati rinnovi di contratti a tempo determinato, senza contare gli ulteriori contratti che verranno lasciati scadere nei prossimi mesi, e le quiescenze, sempre senza reintegrare i posti di lavoratori. Tutto questo viene aggravato dalla continua richiesta di prestazioni di lavoro straordinario ai restanti dipendenti: non possiamo accettarlo".

"Avr - continuano i sindacati - non sta rispettando gli accordi siglati con le presenti organizzazioni sindacali e la Rsu e purtroppo non è la prima volta che l'azienda si comporta così. Lo scorso 28 settembre – alla presenza degli assessori Giovanna Cepparello e Gianfranco Simoncini – l'azienda aveva garantito che avrebbe pagato in tre tranche (nello specifico nei mesi di ottobre, novembre e dicembre) il grosso arretrato dei versamenti PreviAmbiente: promessa non mantenuta, visto che ad ottobre e a novembre non è stato effettuato alcun versamento". 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sciopero lavoratori Avr per lunedì 7 dicembre, i sindacati: "Dipendenti senza stipendi, l'azienda non rispetta gli accordi"

LivornoToday è in caricamento