rotate-mobile
Giovedì, 2 Febbraio 2023
Cronaca San Marco / Piazza XI Maggio

Scuole Micheli-Lamarmora, i genitori degli alunni: " Lavori a rilento, è allarme sicurezza tra allagamenti e tetto pericolante". La dirigente: "Non è vero"

Lo scorso anno l'avvio dei ponteggi, ma a distanza di mesi la situazione non sarebbe cambiata: "Abbiamo chiesto un incontro con l'amministrazione ma non abbiamo ricevuto risposte"

Da almeno due anni, dicono, svolgono costantemente un ruolo che spetterebbe agli organi preposti piuttosto che ai cittadini. Ovvero, vigilare e segnalare le criticità di una struttura che ospita alunni delle elementari e anche i più piccoli della scuola d'infanzia. Lo hanno fatto perché "di mezzo c'è la sicurezza dei nostri figli e adesso, dopo raccolte firme, presidi, esposti in Procura e incontri con l'amministrazione comunale, i lavori sono sì partiti ma "procedono con una disarmante lentezza che non fa altro che aumentare i problemi". Da risolvere con urgenza, motivo per cui hanno infine chiesto un ulteriore incontro con il Comune senza però ricevere risposta. L'appello è dei genitori delle alunne e degli alunni delle scuole Micheli-Lamarmora, in piazza XI Maggio, i quali si rivolgono anche agli organi di stampa perché la questione sia resa pubblica e nella speranza di sollecitare un intervento immediato dell'amministrazione. Intanto, a richiesta di rettifica,la replica arriva direttamente dalla dirigente scolastica Cecilia Semplici: "Affermazioni non verificate, non veritiere e diffamatorie".

I genitori: "Interventi urgenti, non vogliamo che accada l'irreparabile"

"Dal 2020 abbiamo intrapreso un percorso che, dopo un esposto alla procura e ai vigili del fuoco, ha portato a individuare la ditta esecutrice dei lavori ma non al loro avvio, costringendo quindi i genitori a mettere in atto nuove iniziative quali il presidio sotto il Comune di Livorno - scrivono i genitori nella lettera firmata -. Presidi, firme, esposti, incontri con il Comune sono stati in conclusione decisivi al fine di allestire il ponteggio ed iniziare quindi i lavori al tetto e alla facciata, poco più di un anno fa. Tuttavia i ritardi che si sono protratti nel tempo hanno peggiorato le condizioni di una struttura vecchia".

Non solo. "I lavori alla copertura, intanto, sono iniziati nondimeno solo dal lato via Solferino e si protraggono con estrema lentezza, permettendo quindi alle recenti precipitazioni di allagare altre zone dell'edificio, col risultato dello spostamento di una classe a causa delle infiltrazioni - scrivono ancora -. Abbiamo richiesto un incontro con il Comune di Livorno il 15 novembre scorso segnalando una serie di criticità (tra cui cadute di materiale non precisato dal soffitto nelle aule) ma ad oggi non sono arrivate risposte e la nostra preoccupazione, come genitori, aumenta giorno dopo giorno, pioggia dopo pioggia. Siamo disponibili al dialogo e al confronto ma la situazione a nostro avviso è diventata insostenibile ed è urgente intervenire perché non vogliamo che accada l'irreparabile". 

La dirigente Cecilia Semplici: "Nessun allagamento o segnalazioni di tetto pericolante"

Pronta la replica della dirigente scolastica Cecilia Semplici, che nega quanto affermano i genitori: "L'articolo, nel riportare la dichiarazione di genitori di alunni, scrive che c'è 'allarme sicurezza tra allagamenti e tetto pericolante', affermazione non veritiera - spiega Semplici -. Infatti rispetto a quanto segnalato comunico quanto segue: il servizio scolastico della scuola dell'Infanzia La Marmora e Scuola primaria Micheli si svolge regolarmente in quanto fino ad oggi non sono stati registrati allagamenti e segnalazioni di tetto pericolante". Vero è che ci siano infiltrazioni e che i lavori servano proprio ad eliminare queste criticità, ma che comunque gli interventi in corso non inficiano il regolare svolgimento delle lezioni, né, tantomeno, che vi siano problemi di sicurezza.

"Già ieri abbiamo provveduto a sostituire un pannello umido del controsoffitto in un'aula e gli alunni sono stati spostati in un'altra aula, come già abbiamo comunicato ai genitori - spiega la dirigente. Gli interventi in corso? Purtroppo sì, non sono ancora ultimati e ci auguriamo che finiscano il prima possibile. Ma è bene chiarire che, sebbene una parte della struttura sia interdetta, gli interventi non interferiscono con il regolare svolgimento dell'attività scolastica. Addirittura il cantiere ha un ingresso riservato rispetto a quello della scuola". "Voglio infine aggiungere - conclude Semplici - che la sicurezza è per noi una questione primaria, con un responsabile dedicato proprio a vigilare su eventuali problematiche. Questa è una bella scuola, invito tutti a venire a vederla negli open day".

Aggiornamento ore 11.35 di sabato 26 novembre 2022

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Scuole Micheli-Lamarmora, i genitori degli alunni: " Lavori a rilento, è allarme sicurezza tra allagamenti e tetto pericolante". La dirigente: "Non è vero"

LivornoToday è in caricamento