rotate-mobile
Martedì, 18 Giugno 2024
Cronaca

Solidarietà, partita di calcio tra detenuti e studenti e una cena per la raccolta fondi in favore delle popolazioni terremotate di Turchia e Siria

Il ricavato sarà devoluto all'associazione Mezzaluna Rossa Kurdistan Italia. Appuntamento al circolo Arci di San Jacopo venerdì 10 marzo

Una cena di raccolta fondi all'Arci "Di Sorco" di San Jacopo, con intero ricavato all'associazione per Mezza Luna Rossa Kurdistan Italia, e una partita di calcio tra detenuti della media sicurezza e studenti delle scuole superiori di San Miniato. Sono queste le due iniziative di solidarietà a favore delle popolazioni terremotate della Turchia e della Siria presentate questa mattina di giovedì due marzo dall'assessore con delega alle Relazioni internazionali, Barbara Bonciani insieme al garante dei detenuti del comune di Livorno, Marco Solimano, al presidente edll'Arci Livorno, Alessio Simoncini, al presidente di Mezza Luna Rossa Kurdistan Italia, Alican Yldiz e agli insegnanti dell'ITC Cattaneo di San Miniato, Alessandra Dal Canto e Marco Casalini.

"Si tratta di iniziative importanti di solidarietà internazionale – ha evidenziato l'assessora Barbara Bonciani - che possiamo svolgere grazie al sostegno e collaborazione delle associazioni che sono presenti nel nostro territorio, sempre molto attive e anche di supporto per l'amministrazione. Ci fa molto piacere poter promuovere queste iniziative. Il recente terremoto del 6 febbraio ha causato almeno 50.000 morti, migliaia di sfollati sia nella parte siriana che nella parte turca, è una emergenza umanitaria che necessita aiuti internazionali. La nostra città non si è mai tirata indietro e anche in questo contesto ha voluto essere presente per contribuire. Per la parte siriana bisogna ricordare che il terremoto si somma a 12 anni di guerra, il Kurdistan siriano era anche già colpito da attacchi da parte di Erdogan e quindi in quel contesto la situazione è ancora più drammatica. Ringrazio tutti per l'aiuto che danno a questa causa".

Particolarmente rilevante il ruolo degli studenti adolescenti e dei detenuti, dai quali è venuto in maniera spontanea il desiderio di incontrarsi per aiutare in maniera concreta.

Le iniziative in favore delle popolazioni terremotate di Turchia e Siria

CENA DI RACCOLTA FONDI

Venerdì 10 marzo alle 20 al Circolo Arci "A. Di Sorco", via Sant'Jacopo in Acquaviva 86, cena di raccolta fondi. L'intero ricavato sarà devoluto all'Associazione Mezzaluna rossa Kurdistan Italia. Per informazioni e prenotazioni: 348-2547061 (Whatsapp), comunicazioni@arcilivorno.it

PARTITA DI CALCIO CON RACCOLTA FONDI

Martedì 14 marzo alle 14 nel campo di calcio della Casa Circondariale "Le Sughere, si svolgerà una partita di solidarietà in favore delle popolazioni terremotate in Turchia e in Siria. Si incontreranno i detenuti della sezione di Media Sicurezza del carcere e la squadra degli studenti dell'Istituto Tecnico commerciale "Cattaneo" di San Miniato. Potranno accedere al campo sportivo fino a un massimo di 60 spettatori che ne facciano richiesta, e che potranno contribuire alla raccolta di fondi. Le prenotazioni per l'accesso in carcere vanno fatte attraverso la mail garantedetenuti@comune.livorno.it. Nella richiesta di prenotazione vanno indicate luogo e data di nascita e residenza per consentire gli accertamenti di Polizia. Termine ultimo per la prenotazione il 12 marzo. Recarsi il giorno 14 alla Casa Circondariale mezz'ora prima muniti di documento di identità e SENZA cellulare.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Solidarietà, partita di calcio tra detenuti e studenti e una cena per la raccolta fondi in favore delle popolazioni terremotate di Turchia e Siria

LivornoToday è in caricamento