rotate-mobile
Giovedì, 9 Febbraio 2023
Cronaca San Vincenzo

San Vincenzo, stagione teatrale al via: sul palco anche Elio Germano e Paolo Migone

Inizieranno sabato 16 aprile gli appuntamenti primaverili del teatro Verdi, un cartellone di alto livello artistico

Dieci appuntamenti da vivere, tra aprile e giugno, al teatro Verdi di San Vincenzo per la stagione primaverile organizzata dalla cooperativa L'Ape Regina in collaborazione con il Comune di San Vincenzo. Il primo appuntamento è previsto per sabato 16 aprile, quando sul palco si esibirà al pianoforte Riccardo Gagliardi, con Capolavori romantici. "L'avvio della stagione teatrale - ha sottolineato l'Amministrazione comunale - segna un punto di ripartenza importante. Il cartellone predisposto dall'Ape Regina è di assoluto valore, e propone nomi di straordinario livello. Tanti spettacoli diversi, di qualità, che ci auguriamo possano intercettare pienamente il desiderio dei cittadini di distrarsi da una complicata quotidianità".

Gli appuntamenti, dopo il via del 16 aprile, proseguiranno il giorno 23, sempre alle 17.30, con il Trio Mk formato dalla Soprano Mariangela Cafaro e dalle pianiste Monica Secondini e Klarasofia Palaferri che proporrà arie d'opera, colonne sonore di film e canzoni classiche napoletane di vari autori tra cui Rossini, Offenbach, Piovani, De Curtis. Venerdì 29 aprile alle 21.15 sarà Ascanio Celestini ad inaugurare gli spettacoli di prosa con il reading ‘I parassiti', un diario nei giorni del Covid-19. 

Il 6 maggio l'atteso ritorno di Giobbe Covatta, poi il 1 giugno toccherà a Paolo Migone

A seguire, venerdì 6 maggio, l'atteso ritorno di Giobbe Covatta con ‘6° (Sei Gradi)', lo spettacolo già programmato nel 2020 e poi annullato per la pandemia. Il grande comico napoletano ci accompagnerà in un viaggio nel futuro segnato dell'aumento delle temperature, dove comicità, ironia e satira si accompagneranno inevitabilmente alla divulgazione scientifica. Una novità assoluta, venerdì 13 maggio, sarà ‘Così è (o mi pare)', una riscrittura per realtà virtuale di ‘Così è (se vi pare)' di Luigi Pirandello. Una proposta innovativa di Elio Germano che si cimenta con la realtà virtuale, nuovo strumento tecnologico, tra cinema e teatro, in grado di porre lo spettatore al centro della scena. Oltre ad Elio Germano, in realtà virtuale, ci saranno molti altri attori tra cui Isabella Ragonese e Pippo Di Marca.

A seguire due piacevoli e divertenti spettacoli di cabaret: sabato 21 maggio Claudio Morici, uno scrittore/attore di grande talento proporrà ‘Alexo', un pretesto per parlare e ridere del rapporto che abbiamo con le nuove tecnologie. Mercoledì 1 giugno sarà la volta del comico livornese, già atteso anche lui nel 2020 ma poi annullato, Paolo Migone, che proporrà un divertentissimo 'Beethoven non è un cane', dove un pazzo ‘deejay' di musica classica ci farà riscoprire i grandi compositori di tutti i tempi. Sabato 11 giugno per la prima volta al Teatro Verdi Andrea Pennacchi con il suo cavallo di battaglia 'Pojana e i suoi fratelli', storie un po' vere ed un po' false ai confini della Padania. 

Chiuderanno la rassegna gli Sbronzi di Riace: ecco come ottenere i biglietti anche in prevendita

Il ritorno molto gradito degli Sbronzi di Riace concluderà la rassegna con due serate evento dedicate a due grandi cantautori italiani: martedì 15 giugno serata in onore di Francesco Guccini nel giorno del suo compleanno. Venerdì 24 giugno concerto per ricordare Pierangelo Bertoli a venti anni dalla sua scomparsa. Per ogni informazione è possibile telefonare al numero 389/2530536, inviare una mail a sv.cinemaverdi@gmail.com, consultare il sito www.cinemateatroverdi.altervista.org oppure rivolgersi direttamente al Teatro Verdi in orario di apertura. I prezzi dei biglietti andranno da un minimo di 5 euro ad un massimo di 12 euro, prevendita online.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

San Vincenzo, stagione teatrale al via: sul palco anche Elio Germano e Paolo Migone

LivornoToday è in caricamento