rotate-mobile
Venerdì, 14 Giugno 2024
Cronaca Castagneto Carducci

Buy Tuscany 2025, la Costa degli Etruschi si candida ad ospitare la fiera sul turismo con buyers mondiali

L'Ambito turistico punta ad accogliere centinaia di tour operator internazionali per la più grande fiera B2B organizzata da Toscana Promozione Turistica

L'Ambito turistico Costa degli Etruschi si è candidato ad ospitare l'edizione 2025 del Buy Tuscany, il più importante appuntamento B2B che Toscana Promozione Turistica organizza ogni anno in zone diverse della regione per promuovere l'offerta turistica toscana attraverso l'incontro con buyers provenienti da tutto il mondo. Una manifestazione essenziale per la promozione turistica dell'intera Toscana, che, se la candidatura dell'Ambito Costa degli Etruschi verrà accettata, vedrà arrivare nella zona un centinaio di operatori internazionali, per un workshop di incontri B2B che avrà come location principali la zona fieristica di Venturina (Campiglia) e l'area di San Vincenzo, ma che darà visibilità all'intero territorio della Costa degli Etruschi grazie a numerosi tour per i buyers il giorno prima del workshop

Soddisfatta di quella che si prospetta come una grande opportunità per l'intero territorio, Sandra Scarpellini, sindaca del Comune di Castagneto - capofila dell'Ambito Costa degli Etruschi: "La candidatura ad ospitare il Buy Tuscany 2025 va a coronare un progetto di condivisione e confronto che attraverso l'Ambito punta a una promozione territoriale unitaria, dal mare verso le colline ed i tanti borghi, pensando in modo particolare ai turisti stranieri. Essenziale è sviluppare capacità e competenze per promuovere il nostro territorio e sviluppare servizi adeguati alle richieste di un pubblico sempre più variegato".

Anche Alberta Ticciati, sindaca del Comune di Campiglia, sottolinea l'importanza di quella che si prospetta come un'occasione imperdibile. Se la candidatura andasse a buon fine, infatti, ad ospitare l'appuntamento del Buy Tuscany sarebbe l'area fieristica di Venturina. "Si tratta senza dubbio – spiega Ticciati – di un'importante opportunità di promozione dell'intera costa che, grazie allo strumento dell'Ambito turistico, ha fatto grandi passi avanti nel fare rete e mettere in evidenza un patrimonio turistico che va oltre quello balneare. Penso ad esempio al turismo sportivo, che per noi è una grande opportunità di sviluppo. Per il Comune di Campiglia è inoltre un orgoglio poter mettere a disposizione e sfruttare l'area fieristica di Venturina, un complesso ampio e attrezzato, come non se ne trovano da Massa Carrara a Grosseto".

Entusiasta della candidatura della Costa degli Etruschi Paolo Riccucci, sindaco di San Vincenzo, comune dove sarebbero ospitati la maggior parte dei buyers internazionali. "Si tratta di un'occasione per l'intero territorio dell'Ambito turistico. Questa candidatura è un segno importante per la Val di Cornia e per tutta la Costa degli Etruschi, che tanto hanno da proporre ai turisti, oltre all'offerta legata al settore balneare. È infatti essenziale uscire dai mercati in cui la costa è già conosciuta e apprezzata".

Visto il valore indiscusso della manifestazione, i Comuni e l'Ambito si augurano che la Costa degli Etruschi possa essere scelta per accogliere quella che è un'occasione unica di visibilità e sviluppo per l'intero territorio.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Buy Tuscany 2025, la Costa degli Etruschi si candida ad ospitare la fiera sul turismo con buyers mondiali

LivornoToday è in caricamento