rotate-mobile
Cronaca Via Giuseppe Garibaldi

Via Garibaldi resta senza "L'ultima casa accogliente": "Qui da 21 anni, ora cediamo l'attività"

Il locale chiuderà nel giro di un paio di mesi, ma i titolari sperano che qualcuno prosegua quanto da loro iniziato: "Abbiamo creato un posto unico e il nostro bilancio è sempre stato in attivo"

Per alcuni è sempre stato "L'ultima casa accogliente", per altri invece la "Birreria dell'omino antipatico", ma per tutti era un posto familiare dove ci si recava per trascorrere qualche ora a sorseggiare una birra dopo cena e, ultimamente, anche a mangiare qualche un buon piatto tipico della Toscana. Adesso invece lo storico locale di via Garibaldi si sta avviando verso la chiusura. Che non sarà imminente, ma a cavallo tra gennaio e febbraio. E così Livorno perderà quel posto che 21 anni fa è stato creato da Sandro Bitonte e Anna Gioia Mezzetti e che con il tempo era diventato un vero e proprio punto di riferimento per gli abitanti della zona, ma non solo. Tuttavia una speranza per non far abbassare definitivamente le saracinesche c'è: "Se qualcuno volesse rilevare la nostra attività - sottolineano i titolari - noi siamo pronti a vendere". 

Immagine WhatsApp 2022-12-16 ore 11.25.01

"L'ultima casa accogliente", lo storico pub verso la chiusura

A differenza di quanto successo con altre attività, in questo caso i motivi che hanno portato Sandro e Gioia a dire stop non vanno ricercati nel caro bollette o in un calo di lavoro: "Il nostro bilancio è sempre stato in attivo e non abbiamo mai riscontrato un calo nella clientela. Semplicemente dopo 21 anni è arrivato il momento giusto di smettere. La nostra età avanza e quindi, anche se ci dispiace enormemente, dobbiamo dire basta". 

La chiusura però non sarà immediata: "Ovviamente no, ma avverrà nel giro di un paio di mesi. Il nostro locale si è sempre distinto per la qualità dei prodotti e per il tipo di atmosfera che si respira al suo interno. Chi vi entra alla fine esce sempre con il sorriso sulle labbra grazie alla nostra offerta unica, specialmente per quanto riguarda le birre. Siamo i soli a Livorno che ne possono offrire così tante e diversificate tra di loro. Ultimamente poi abbiamo aperto anche alla ristorazione cercando sempre di aggiungere quel qualcosa in più a una semplice cena, andando a ricercare i prodotti e i piatti tipici non solo della Toscana". 

L'appello: "Se qualcuno volesse rilevare la nostra attività, noi siamo a disposizione"

Via Garibaldi non sarà più la stessa senza il suo storico locale, ma l'ultima parola ancora non è detta: "A noi ci piacerebbe che qualcuno rilevasse la nostra attività e portasse avanti la tradizione - sottolineano Sandro e Gioia -. Purtroppo però al momento di vere offerte non ne abbiamo ricevute. Sarebbe un'ottima occasione specie per qualche giovane che vuole investire e la nostra speranza è che questo possa avvenire". 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Via Garibaldi resta senza "L'ultima casa accogliente": "Qui da 21 anni, ora cediamo l'attività"

LivornoToday è in caricamento