Cronaca Fabbricotti / Via Goito

Orti Urbani, rifiuti abbandonati nella boscaglia: inviata una segnalazione ad Aamps

Sacchi della spazzatura gettati tra i rovi adiacenti al muretto che separa l'area verde da via dell'Ambrogiana

Il progetto degli Orti urbani di via Goito nacque nel 2014 per volontà del Comitato Precari e Disoccupati di Livorno con l'intento di restituire alla città un'area verde che, a causa dell'incuria, si era trasformata in una sterile boscaglia di rovi e piante infestanti, spesso adibita a discarica abusiva. Tuttavia se, come detto, da una parte c'è stato chi tanto si è dato da fare per riqualificare questa zona di circa 6 ettari, dall'altra c'è chi, purtroppo, continua a vederla solo e soltanto come una discarica. Già, perché qualche incivile, come è giusto che venga chiamato, ha pensato bene di gettare nel prato adiacente al muro di via dell'Ambrogiana numerosi sacchetti della spazzatura. Prima uno, poi due fino ad arrivare a una ventina. Per trovarli basta fare circa un centinaio di metri una volta superato l'ingresso: sono in bella vista in attesa che Aamps, a cui è stata inviata la segnalazione, li venga a prendere. 

orti urbani-2

Uno spettacolo, questo, che fa da contraltare alla voglia di numerosi cittadini di riprendersi un pezzo di terra e coltivarlo, come testimonia il continuo viavai di persone che, nel corso degli anni, hanno adottato questa zona di via Goito. Adesso toccherà ad Aamps provvedere a rimuovere questo ennesimo abbandono di rifiuti, una lotta sulla quale l'amministrazione Salvetti punta molto, come testimonia la multa di 600 euro a un residente di Montenero colpevole di gettare la spazzatura in strada anziché smaltirla regolarmente. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Orti Urbani, rifiuti abbandonati nella boscaglia: inviata una segnalazione ad Aamps

LivornoToday è in caricamento