Le residenze sanitarie in provincia di Livorno

Le RSA sono strutture di ospitalità residenziale destinate ad accogliere anziani non più in grado di vivere autonomamente nel proprio domicilio

Le RSA (residenze sanitarie assistenziali) sono strutture di ospitalità residenziale destinate ad accogliere anziani non più in grado di vivere autonomamente nel proprio domicilio, favorendone il mantenimento delle capacità residue. I loro servizi sono rivolti a persone che hanno superato i 65 anni di età, in condizione di non autosufficienza certificata.

RSA, come si accede

Il servizio è rivolto a persone anziane che hanno superato i 65 anni di età, in condizione di non autosufficienza certificata. Per l'accesso alle RSA gli interessati devono rivolgersi al Servizio Sociale Professionale del Centro socio-sanitario di appartenenza. L'assistente sociale, valutate la situazione socio-economica e familiare dell'interessato, inoltra la domanda alla commissione socio-sanitaria cui compete la valutazione della non autosufficienza. Le richieste di ingresso in RSA sono quindi raccolte dall'ufficio responsabile delle ammissioni che, avvalendosi di una commissione appositamente costituita, redige una graduatoria di priorità delle domande tenendo conto del grado di non autosufficienza e della situazione socio-economica dell'interessato, e dispone le ammissioni entro i limiti dei posti disponibili.

Ritirare la pensione: tutti gli orari degli uffici postali a Livorno

Il servizio non è gratuito. L'utente è tenuto al pagamento della retta mensile di ricovero commisuratamente alla situazione economica risultante dalla certifi cazione ISEE. A tale scopo al momento dell'ingresso in RSA viene stipulato un apposito contratto che impegna l'utente e i suoi familiari. Il pagamento mensile può essere effettuato anche tramite bonifico bancario o via internet. Limitatamente al servizio di residenza temporanea della durata di 15 giorni, gli interessati devono presentare domanda all'Ufficio Ammissioni ed effettuare il pagamento anticipato.

RSA a Livorno e provincia

  • RSA Villa Serena: Via di Montenero, 176;  tel. 0586 577811
  • RSA "G. Pascoli": Via Mondolfi, 92; tel. 0586 588111
  • RSA Passaponti: Via Passaponti, 21 ; tel.0586 426714 .
  • RSA Coteto: via Atos Setti (Viale Boccaccio); tel. 0586 855296
  • RSA Cecina: Via Montanara, Cecina; tel. 0586 635115
  • RSA I Giunchi: via Gramsci, 1, Venturina Terme; tel. O565 855352
  • RSA Phalesia: Viale Regina Margherita, 110, Piombino; tel. 0565.260747 
  • RSA S. Rocco: Via Sardegna,15, Piombino; tel. 0565 48285
  • RSA Rosignano Solvay: Via delle Pescine, 126, Rosignano Marittimo; tel. 0586 769262

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Saturimetro, come funziona e quali sono i migliori modelli

  • Caos Livorno, società latitante: dei soldi nessuna traccia e i giocatori se ne vanno

  • Coronavirus: 169 positivi tra Livorno e provincia, 2.508 in Toscana, ma crolla la percentuale rispetto ai tamponi. Il bollettino di mercoledì 18 novembre

  • Livorno, il presidente Heller: "Pagamenti in regola grazie a Carrano ed Aimo. Navarra, Ferretti e Spinelli? Non pervenuti"

  • Serie C, Grosseto-Livorno 1-0: Sicurella beffa gli amaranto nel recupero

  • Coronavirus: 95 nuovi positivi a Livorno, 2.361 in Toscana, in calo le terapie intensive. Il bollettino di martedì 17 novembre

Torna su
LivornoToday è in caricamento