menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Elezioni 2019, a Livorno per il sindaco sarà ballottaggio tra Salvetti e Romiti

Alle 18 di lunedì 27 maggio sono stati scrutinati 70 seggi su 172. A contendersi la poltrona di primo cittadino saranno i candidati del centrosinistra e del centrodestra

Elezioni comunali: i risultati definitivi con i voti alle liste e ai candidati

Fin dalle prime proiezioni Rai è apparso chiaro che, per eleggere il sindaco di Livorno, sarebbe stato necessario il ballottaggio. Una sensazione confermata già dopo le prime schede scrutinate e confermata a spoglio concluso: a contendersi la poltrona di primo cittadino, nel secondo turno di votazioni (domenica 9 giugno), saranno Luca Salvetti (centrosinistra, al 34,20%) e Andrea Romiti (centrodestra, al 26,64%). La grande delusione è rappresentata dal Movimento 5 Stelle che conferma il crollo avuto alle Europee. Stella Sorgente infatti è fuori dai giochi con il 16,56%. Marco Bruciati invece si posiziona al quarto posto con il 14,30%.

172-sezioni-2

Ballottaggio Salvetti-Romiti, le reazioni della politica 

Il candidato di Buongiorno Livorno è stato il primo a commentare il risultato: "Ammettiamo la sconfitta. Al ballottaggio? Ci schiereremo sicuramente". Parla di ballottaggio anche Salvetti che apre al dialogo sia con Bruciati che con i 5 stelle: "Possono trovare in noi qualcosa di propositivo". Entusiasta, e non potrebbe essere diversamente, Romiti: "Ero sicuro che saremo arrivati al secondo turno e credo proprio che vinceremo". 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Piatti locali, la ricetta delle telline alla livornese

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

LivornoToday è in caricamento