Donzelli (FdI): "Insulti sessisti a Marcella Amadio dopo il commento sul Toscana Pride"

Il deputato e responsabile organizzazione di Fratelli d'Italia Giovanni Donzelli esprime solidarietà nei confronti della sua esponente

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di LivornoToday

Riceviamo e pubblichiamo il comunicato del deputato e responsabile organizzazione di Fratelli d'Italia Giovanni Donzelli a seguito del commento di Marcella Amadio sul Toscana Pride

Sul profilo Facebook di Marcella Amadio hanno postato immagini delle persone appese a piazzale Loreto a cui sono seguiti insulti per il suo aspetto fisico. Motivo? Marcella Amadio, esponente livornese di Fratelli d'Italia, aveva preso posizione contro la scelta del sindaco Luca Salvetti di ospitare e sostenere la manifestazione Toscana Pride. È la solita sinistra, così 'democratica' che se non sei d'accordo ti minacciano di morte. Da parte mia e di tutti noi di Fratelli d'Italia esprimiamo a lei la nostra solidarietà.

Parlano di 'discriminazioni' e poi offendono persone solo perché da loro ritenute 'brutte', come si legge in molti commenti ad un post pubblicato su Facebook dalla Amadio. Adesso ci aspettiamo che il sindaco Salvetti e il governatore Rossi, sempre pronti a scendere in campo in favore dei diritti delle donne condannino con fermezza questi gravi episodi di sessismo".  
 

Torna su
LivornoToday è in caricamento