rotate-mobile
Basket

Basket serie B | Libertas, Andreazza dopo la vittoria su Montecatini: "Perfetti per 40 minuti"

Grande soddisfazione per il tecnico amaranto: "Cinici in attacco, siamo andati con costanza a colpire i loro punti deboli"

Un parziale di 17-0 in 10 minuti (dal 27' al 37'), Herons tenuta per 11'41" senza segnare, inchiodata a 54 punti: ecco qui i numeri della strepitosa vittoria della Akern Libertas Livorno che schianta Montecatini e ribalta la differenza canestri in una vigilia di Pasqua a sole tinte amaranto. Un palazzetto pieno come un uovo (non di cioccolato), decibel del tifo che si alzano altissimi fin dal riscaldamento per una cornice spettacolare intorno a due squadre che solo due settimane fa avevano lottato punto a punto per 38' nella finale di Coppa Italia, andata poi ai termali. Un precedente che, insieme al -11 subito al PalaTerme a dicembre, non faceva dormire sonni tranquilli a una Libertas reduce dalla brutta sconfitta di Piacenza. Invece ecco arrivare una reazione di carattere, ma anche di gioco, da grandissima squadra.

"Per battere Herons devi essere praticamente perfetto per 40' e noi lo siamo stati – è il commento del coach libertassino Marco Andreazza –. L'intensità e l'aggressività non sono mai mancate stasera, ma non lo sono quasi mai state in tutto il campionato. Semmai siamo stati più cinici in attacco, andando con costanza a colpire i loro punti deboli e siamo stati bravi a ribaltare la differenza canestri. Adesso dobbiamo recuperare le energie perché ci aspetta una settimana con tre trasferte e se vogliamo avere ambizioni di classifica non le possiamo sbagliare. Questa vittoria però ci dà grande fiducia ed entusiasmo: ero convinto che avremmo avuto una bella reazione". Andreazza guarda poi alla condizione fisica della squadra a un mese dai play off. "La Libertas sta bene e lo ha dimostrato anche quando ha perso, perché non siamo mai andati in affanno. Dobbiamo capire quando potremo recuperare Lucarelli, perché è un'arma tattica importantissima sia in attacco che in difesa, e dobbiamo gestire al meglio Saccaggi: è un lottatore e non si risparmia, ma sa bene che per noi è fondamentale averlo al meglio nei play off".

Di umore ben diverso coach Federico Barsotti, che non sa spiegarsi quel black out di Montecatini nel finale di gara. "In quei 12' c'è stata una grandissima intensità da parte della Libertas, mentre noi ci siamo disuniti e non ci succedeva da un po'. Questa partita mi è sembrata molto una gara-2 di play off e magari ci può servire proprio in chiave post season. Di solito la squadra più in esigenza di vincere fa sua la partita e la Libertas è stata brava a canalizzare l'energia del pubblico vincendo con merito. Differenza canestri ribaltata? Purtroppo sì, abbiamo fatto una bella frittata e avevamo avuto anche il pallone finale per evitarlo, invece lo abbiamo regalato. Se hai ambizioni non dovrebbe succedere, adesso mi auguro di arrivare in buone condizioni ai play off".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Basket serie B | Libertas, Andreazza dopo la vittoria su Montecatini: "Perfetti per 40 minuti"

LivornoToday è in caricamento