Livorno, nominato il nuovo consiglio di amministrazione: Navarra presidente, Spinelli senza alcun ruolo

Ufficializzate le cariche del cda: Silvio Aimo vicepresidente, l'avvocato Nitti agli affari generali. Eletto anche il direttore generale che sarà l'avvocato Luca Bronzato. E Lamanna chiarisce: "A Livorno come consulente della Banca, ma non ho alcun ruolo"

foto As Livorno calcio - Novi

Adesso, finalmente, è arrivata anche l'ufficialità da parte del Livorno calcio. Dopo 21 anni finisce l'era di Aldo Spinelli e inizia quella di Rosettano Navarra e degli imprenditori finanziati da Banca Cerea. La società di via Indipendenza ha infatti reso noto la composizione del nuovo consiglio di amministrazione che, come ampiamente anticipato, avrà a capo l'ex presidente del Frosinone, arrivato ieri martedì 15 settembre in città, "scortato" dal consigliere Enrico Casini, per una serie di lunghe riunioni operative tra cui quella con Roberto Lamanna, ex numero uno del Cuneo. Quest'ultimo, tra l'altro, raggiunto telefonicamente da LivornoToday, ha voluto chiarire nuovamente la sua posizione: "Sono stato chiamato per l'apertura di un conto e far rispettare gli obblighi con la Lega da parte dei soci finanziati da Banca Cerea. D'altra parte sono pagato dalla banca, ma con il calcio non c'entro più niente". 

Livorno, nominato il cda: Navarra presidente, Aimo vice. Spinelli non avrà alcun ruolo

navarra foto livorno calcio-3
(foto As Livorno Calcio - Novi)

Secondo quanto si legge nel comunicato diramato dalla società, ecco dunque come sarà composto il consiglio di amminiastrazione del Livorno Calcio:

  • Rosettano Navarra (socio rappresentante della Nh Investimenti) - presidente;
  • Guido Aimo (socio rappresentante della Tkm Srl e nel 2016-2017 dg dell'Asti) -  vicepresidente; 
  • Umberto Casella (socio rappresentante della Sicreacostruzioni srl) - delega agli affari generali
  • Guido Presta - delega al settore giovanile;
  • Emiliano Nitti - delega ai rapporti con le istituzioni e la Lega;
  • Enrico Casini;
  • Mauro Ferretti (ex presidente per 5 anni dell'Arezzo dal 2013 al 2018 e socio rappresentante di Lucentissima srl). 

Annunciato anche il nuovo direttore generale: sarà l'avvocato Luca Bronzato, figura molto vicina a Banca Cerea e con un passato legato al mondo del calcio essendo stato, nel 2017, presidente dell'Fc Atletico Città di Cerea e, in precedenza, dg della Sambonifacese in serie C, nonché direttore tecnico e team manager della Virtus Vecomp. 

Lamanna: "Ecco perché mi trovavo nella sede del Livorno"

lamanna (1)-2
(Roberto Lamanna, ex presidente del Cuneo e consulente di Banca Cerea)

Vicinissimo a Banca Cerea, anche l'ex numero uno del Cuneo Roberto Lamanna che, dopo aver partecipato alla riunione fiume avvenuta negli uffici del Livorno in via Indipendenza, ha comunque precisato di non ricoprire altri ruoli se non quello di consulente dell'istituto bancario veronese. Una precisazione dovuta dopo che, in una recente intervista a LivornoToday, aveva detto di aver chiuso con il mondo del pallone: "Sono una persona che conosce benissimo Banca Cerea -  le sue parole - e dal momento che il presidente Navarra non era riuscito a incontrarsi a Roma con il presidente Mastena, mi sono recato nella sede del Livorno per l'apertura di un conto e far rispettare gli adempimenti con la Lega. Che, posso garantire, sono stati saldati. Il mio compito però adesso finisce qui, se posso dare un consiglio, come nel caso di Rubino, lo farò volentieri". 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Sulla convivenza tra Navarra e gli imprenditori legati a Banca Cerea, Lamanna ha invece le idee chiare: "Sono tutte persone che si trovano nella stessa barca e credo che remeranno in una sola direzione. Il nuovo presidente del Livorno lo conosco poco, però posso garantire sull'affidabilità degli altri imprenditori perché non credo che un istituto bancario finanzi imprenditori dei quali non si fida". Un'ultima battuta sul Livorno: "A mio parere ha una buona squadra per la serie C. Spero che le scelte che sono state fatte portino i risultati sperati". 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Delirio in Piazza Attias | Carabinieri e Municipale aggrediti da una cinquantina di ragazzini con calci, bastoni e pietre

  • Tragedia in viale Boccaccio, volontario della Misericordia di Montenero muore a 73 anni dopo un incidente

  • Caos Livorno, tre croci e una testa di maiale sul campo dello stadio: "Pagherete tutto". Indagano i carabinieri

  • Piombino, violenta e deruba una 70enne sulla spiaggia: arrestato 35enne

  • Coronavirus, impennata di nuovi positivi: 176 tra Livorno e provincia, 1145 in Toscana. Il bollettino di giovedì 22 ottobre

  • Coronavirus Toscana, dal 18 ottobre i tamponi si possono prenotare online: ecco come fare

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
LivornoToday è in caricamento