Mercoledì, 20 Ottobre 2021
Livorno Calcio

Serie C, Pro Patria-Livorno 2-2: amaranto ultimi, spettro retrocessione ad un passo

La formazione di Amelia si porta per due volte in vantaggio grazie a Dubickas e Marie Sainte, ma si fa riprendere da Kolaj e Masetti. La matematica, però, tiene in vita ancora una piccola speranza

Ad un passo dall'inferno. Il Livorno, nella 37esima e penultima giornata del girone A di Serie C, non va oltre il 2-2 sul campo della Pro Patria e vede lo spettro retrocessione ad un passo. Gli amaranto, complice la vittoria della Lucchese contro il Lecco, sprofondano infatti all'ultimo posto della classifica ad appena 90 minuti dal termine del torneo e adesso avranno bisogno di una combinazione di risultati favorevoli per acciuffare in extremis i playout.

Livorno ai playout se... Ecco le due combinazioni

La formazione di Amelia, innanzitutto, dovrà ovviamente battere la Pro Sesto domenica prossima nell'ultima gara della stagione regolare, sperando allo stesso tempo che almeno una tra Lucchese (impegnata in casa del Renate) e Pistoiese (attesa dalla Giana Erminio) rimanga ferma a 31 e l'altra non vada oltre il pareggio: in questo caso il Livorno (che può vantare una miglior differenza reti rispetto ai rossoneri e lo scontro diretto favorevole con gli arancioni) arriverebbe terzultimo e affronterebbe proprio la Pro Sesto (quartultima a 40) nei playout.

Amelia: "Paci, scelta che rifarei. Ecco perché ha giocato"

In caso di arrivo al penultimo posto gli amaranto sarebbero retrocessi, visto che rimarrebbero ad un distacco superiore agli 8 punti dalla Giana (oggi a 41), così come sarebbero retrocessi in caso di arrivo in tre a quota 32, visto che in questo caso, per la classifica avulsa, la Pistoiese (che ha conquistato 6 punti nei rispettivi incroci contro i 5 di amaranto e rossoneri) chiuderebbe il torneo davanti a Livorno e Lucchese.

Pro Patria-Livorno 2-2: le pagelle

Pro Patria-Livorno, la cronaca

Amelia sceglie il 3-5-2, con Paci (e non Stancampiano) tra i pali al posto dell'indisponibile Neri. In mezzo al campo Mazzarani stringe i denti, mentre Haoudi ha la meglio nel ballottaggio con Buglio. Gli amaranto partono subito forte e al 9' sbloccano già il match, con Dubickas che si fa trovare pronto alla deviazione in rete su un tiro-cross di Mazzarani. La Pro Patria, sei minuti più tardi, ha la grande occasione per ristabilire la parità, ma Blondett salva sulla linea sul tentativo in pallonetto di Kolaj. Il Livorno, ben messo in campo dal tecnico, non rischia poi più niente nel corso della prima frazione, controllando senza troppi problemi la gara.

Nella ripresa la Pro Patria spinge subito sull'acceleratore e al 57' trova il pari con Kolaj, che trasforma il penalty concesso per un fallo di Blondett su Masetti. Gli amaranto rischiano ancora sul colpo di testa di Boffelli, ma al 70', dopo essersi resi pericolosi con una conclusione al volo di Mazzarani, rimettono la testa avanti al 70' con Marie Sainte, che trova il tocco vincente sugli sviluppi della punizione battuta da Buglio. All'80, però, Paci si fa beffare da un tiro dalla distanza di Masetti: un gol che potrebbe costare al Livorno l'inferno della Serie D.

Pro Patria-Livorno, il tabellino

Pro Patria (3-5-2): Greco; Gatti, Boffelli, Saporetti; Cottarelli (77' Le Noci), Nicco, Fietta (21' Ferri), Brignoli (46' Masetti), Pizzul; Kolaj (83' Spizzichino), Latte Lath (46' Castelli). A disposizione: Mangano, Compagnoni, Molinari, Vaghi. All. Javorcic 
Livorno (3-5-2): Paci; Marie Sainte, Blondett, Sosa; Parisi (86' Canessa), Mazzarani (77' Bobb), Castellano (86' Di Giovanni), Haoudi (59' Buglio), Gemignani (46' Evan's); Braken, Dubickas. A disposizione: Stancampiano, Deverlan, Pallecchi, Caia, Bueno. All. Amelia
Arbitro: Petrella di Viterbo
Reti: 9' Dubickas, 57' rig. Kolaj, 70' Marie Sainte, 80' Masetti
Note: angoli 5-5, ammonitI Brignoli, Evan's, Buglio, Gatti, recupero 1'+3'

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Serie C, Pro Patria-Livorno 2-2: amaranto ultimi, spettro retrocessione ad un passo

LivornoToday è in caricamento