Attualità

Mascagni Festival, gran finale con la banda della polizia: testimonial della serata Can Yaman

L'attore turco è il volto della campagna #sceglilastradaGIUSTA che punta a focalizzare l'attenzione dei giovani ai valori di tradizione e legalità. Appuntamento il 16 settembre al Modigliani Forum

Si chiude domani, giovedì 16 settembre, con il concerto al Modigliani Forum della banda della polizia, sotto la direzione del maestro Maurizio Billi, la seconda edizione del Mascagni Festival, l'evento dell'estate livornese volto a ricordare il grandissimo compositore livornese. Un appuntamento speciale, organizzato in collaborazione con Ancri (Associazione nazionale insigniti dell'ordine al merito della Repubblica Italiana) dedicato al quinto anniversario della morte dell'ex presidente della Repubblica Carlo Azeglio Ciampi. 

Cna Yaman racconta la sua Livorno: "Fu la prima città in Italia ad accogliermi"

Can Yaman-2

Sarà una serata dove si contamineranno arte, memoria e sociale grazie anche al progetto pensato per i più giovani #sceglilastradaGIUSTA, realizzato dalla polizia, in collaborazione con il Comune e l'Ufficio scolastico provinciale. Testimonial dell'iniziativa, che mira a fidelizzare i ragazzi ai valori di tradizione e legalità, è Can Yaman. Il popolare attore turco (foto Ansa) sarà presente all'evento grazie al suo particolare legame con Livorno: "A soli 14 anni - le sue parole al Messaggero -, ho soggiornato qui per un mesein una famiglia e ho imparato la lingua italiana. Tornare a Livorno, accanto alla Polizia di Stato e in un contesto di grande prestigio come il Mascagni Festival, per lanciare un messaggio sociale rivolto ai giovani, è per me una grande emozione e un dovere che sento vivo nel mio cuore". 

A condurre la serata sarà il giornalista Marco Mazzocchi e grande attenzione, oltre che sul concerto, sarà posta sul racconto della figura dell'ex Presidente Ciampi, descritto da Stefano De Majo, ispettore della polizia che già ha avuto modo di essere conosciuto in città intervenendo in piazza Garibaldi con la rappresentazione teatrale "Garibaldi, Il sogno della libertà nel trascorso mese di giugno".

La prenotazione per accedere allo spettacolo, che inizierà alle 19.30, è obbligatoria e all'ingresso sarà necessario presentare il Green pass. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Mascagni Festival, gran finale con la banda della polizia: testimonial della serata Can Yaman

LivornoToday è in caricamento