rotate-mobile
Mercoledì, 8 Febbraio 2023
Cronaca

In bancarotta ma con auto di lusso e gioielli: denunciato evasore fiscale

Operazione della guardia di finanza. L'uomo, grazie alle sue attività illecite, era riuscito ad accumulare oltre un milione di euro

Era già stato dichiarato responsabile, insieme a quattro complici, di bancarotta fraudolenta, appropriazione indebita aggravata alla dichiarazione dei redditi infedele, sottrazione al pagamento delle imposte all’indebita compensazione di crediti inesistenti e intestazione fittizia di beni. Ma questo, evidentemente, non gli bastava. Un quarantenne albanese, domiciliato a Livorno, gestiva inoltre gli affari di numerose cooperative che poi "svuotava". Per questo la guardia di finanza gli ha sequestrato un Range Rover, una Mercedes e una Maserati oltre a 32 preziosi e articoli di alta orologeria, per un valore di quasi mezzo milione di euro. Grazie al lavoro del nucleo di polizia economico-finanziaria di Livorno, è stato possibile ricostruire che il malvivente, tra il 2013 e il 2015, era riuscito, grazie alle sue attività criminali, ad accumulare un milione e 200 mila euro che, naturalmente, non aveva dichiarato. I finanzieri hanno, inoltre, rilevato che l’entità dell'Irpef evasa superava la soglia dei 50mila euro annui, tanto da configurare il reato di omessa dichiarazione, punita con la reclusione da 18 mesi a 4 anni. L'evasore è stato, per questo, nuovamente denunciato alla procura della Repubblica di Livorno. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

In bancarotta ma con auto di lusso e gioielli: denunciato evasore fiscale

LivornoToday è in caricamento