rotate-mobile
Giovedì, 8 Dicembre 2022
Cronaca

Comunità resilienti, Livorno protagonista alla Biennale di Venezia con l'ex deposito Atl recuperato

Il Comune sostenitore del padiglione Italia con "Hangar creativi": una settimana di performance, eventi e videoproiezioni negli spazi recuperati di via Mayer, esempio di archeologia industriale e rigenerazione urbana

Un esempio di archeologia industriale e rigenerazione urbana. Che, fino a domenica 3 ottobre, sarà collegato tramite gli eventi "Hangar creativi" e "Scali Urbani" al padiglione Italia "Comunità resilienti" della 17esima Mostra internazionale di Architettura della Biennale di Venezia. Torna così a rivivere, in un contesto subito di grande prestigio, l'ex deposito Atl di via Meyer, a Livorno, struttura di proprietà comunale abbandonata da anni e restituita, questa mattina di martedì 28 settembre, alla città dopo un primo intervento di messa in sicurezza e restyling.

Via Meyer, l'ex deposito degli autobus Atl si trasforma: ecco gli spazi riqualificati

È qui, all'interno di un luogo che ha un potenziale infinito, accanto a un altro tuttavia degradato come gli ex uffici Atl (da anni occupati da famiglie in difficoltà economica), che per una settimana si alterneranno eventi, incontri, performance, dibattiti, videoproiezioni promossi dal Comune di Livorno con il contributo di Fondazione Goldoni, Fondazione Lem, Fondazione Livorno, Asa, Aamps, in collaborazione anche con la rassegna di architettura "Scali Urbani" promossa dall'Ordine degli Architetti, Pianificatori, Paesaggisti e Conservatori Provincia di Livorno, Cibm, Scuola Superiore Sant'Anna, Circolo "Mazzei", Tes-Transizione Ecologica Solidale.

Salvetti: "Orgogliosi e felici di restitutire alla città questo spazio affascinante"

"Siamo felici - le parole del sindaco Salvetti in collegamento dalla Biennale - del recupero di questo spazio affascinante che fino a pochi giorni fa era completamente abbandonato. Essere qui a Venezia è per noi motivo di orgoglio, ma anche un punto di partenza. La riqualificazione dell'ex deposito Atl si inserisce infatti in un più ampio progetto di rigenerazione urbana che è obiettivo fondamentale per questa amministrazione". 

"Rigenerazione che ci auguriamo sia partecipata - ha aggiunto l'assessore all'urbanistica, Silvia Viviani -. Con Hangar creativi vogliamo partire dalle aspettative dei giovani, un confronto di idee su quello che potrebbe essere la città tra benessere, cultura, sport, con un focus sulle donne. In questo contesto si inserisce anche Scali Urbani, una rassegna di voci e progetti da tutto il mondo. Portare dentro l'ex deposito Atl queste iniziative è espressione di una città che rivive, che si rigenera, un confronto su spazi in cui vivere". 

Il programma completo di Hangar Creativi e Scali Urbani

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Comunità resilienti, Livorno protagonista alla Biennale di Venezia con l'ex deposito Atl recuperato

LivornoToday è in caricamento