rotate-mobile
Domenica, 21 Aprile 2024
Cronaca

Fermati all'aeroporto di Pisa con 13 kg di sabbia sottratti dall'Isola d'Elba: tre studenti multati e denunciati

I giovani, che stavano per imbarcarsi per Valencia, sono stati bloccati dalla guardia di finanza e dal personale dell'Agenzia delle dogane durante i controlli

Tre studenti spagnoli sono stati denunciati dalla guardia di finanza per furto aggravato poiché sono stati trovati in possesso di 13 kg di sabbia e ciottili prelevati dalle spiagge dell'isola d'Elba. I giovani sono stati fermati, nella mattina di venerdì 30 ottobre, all'aeroporto di Pisa dalle fiamme gialle unitamente al personale dell'Agenzia delle dogane durante il controllo della valigie. All'interno dei loro bagagli sono stati trovati 13 sacchetti che sono stati prontamente sequestrati. L'ente Parco nazionale arcipelago toscano ricorda come quanto commesso dai giovani rappresenti un reato perseguibile penalmente: "Il prelevare indebitamente della sabbia provoca un enorme danno all'ecosistema biologico e geologico, rischiando di modificare la dinamica costiera e compromettendo l'equilibrio degli arenili".

La sabbia rubata all'isola d'Elba-2Il materiale sequestrato sarà esposto al Centro di educazione ambientale di Lacona, dove vengono proposte attività didattiche e divulgative relative alle tematiche degli arenili ed al ruolo degli ecosistemi dunali. Per gli studenti, oltre alla denuncia, verranno anche multati con una sazione amministrativa che può andare dai 1.549 euro fino ai 9.296. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Fermati all'aeroporto di Pisa con 13 kg di sabbia sottratti dall'Isola d'Elba: tre studenti multati e denunciati

LivornoToday è in caricamento