rotate-mobile
Cronaca San Jacopo

Borgo San Jacopo | Si finsero venditori ambulanti per rapinare un anziano: arrestati

La vittima, un 83enne, cercò di fermare il furgone dei malviventi per sventare la rapina. I due presunti autori del furto, un 30enne e un 28enne di origini campane, sono stati fermati a Follonica (Gr) e a Caivano)

Aveva tentato da solo, nonostante i suoi 83 anni, a fermare due finti venditori ambulanti che il 10 ottobre scorso lo rapinarono tra Borgo San Jacopo e Borgo cappuccini. Per recuperare i 500 euro che gli avevano rubato dal portafoglio, dopo essere stato convinto ad acquistare una cassettadi frutta a 10 euro, l'anziano livornese cercò di togliere le chiavi dal furgone in marcia dei due malviventi i quali lo scaraventarono violentemente a terra provocandogli una ferita alla testa. Una rapina alla quale assistettero alcuni passanti che soccorsero subito l'uomo accompagnato poi in pronto soccorso e dimesso con una prognosi di sette giorni.

Da allora, i carabinieri di Livorno hanno portato avanti le indagini che, grazie all’analisi delle telecamere della zona ma anche alle particolareggiate testimonianze di persone che avevano assistito all’accaduto, hanno consentito di individuare due soggetti gravemente indiziati quali autori della rapina. Secondo quanto ricostruiti dai militari dell'Arma, si tratterebbe di due uomini di origini campane uno di 28 e l'altro di 30 anni. Individuati uno a Follonica /Gr) e l'altro a Caivano (Na), i due sono stati arrestati in esecuzione dell'ordinanza di misura cautelare in carcere emessa dal Gip del tribunale di Livorno.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Borgo San Jacopo | Si finsero venditori ambulanti per rapinare un anziano: arrestati

LivornoToday è in caricamento